Influenza, raffreddore e malanni invernali.Sono malata, come mi trucco?

La stagione invernale porta, oltre alla neve di questi giorni, anche influenza, raffreddori, tosse e chi ne ha più ne metta. Il freddo colpisce la pelle e ammalarsi è routine durante questa stagione. Ma le donne non si fermano davanti a niente e la quotidianità ci impone di essere sempre pronte per il lavoro e impegni vari.
Come posso essere presentabile se mi sento uno straccio? Se sono malata, come mi trucco? Elenchiamo qualche trucchetto per risvegliare la pelle e sembrare raggianti anche se non abbiamo dormito per tutta la notte.




Preparazione

La pelle del viso ha bisogno di idratazione, soprattuto in inverno perché gli agenti esterni quali freddo, vento e inquinamento la mettono a dura prova. Scegliere una buona crema idratante (per le pelli grasse ci sono formulazioni in gel ugualmente nutrienti ma molto più leggere) per rimpolpare la pelle e abbinarla anche ad una per gli occhi, la zona più delicata del viso. 
La sera è anche buona abitudine applicare un balsamo labbra per evitare fastidiose ed antiestetiche screpolature.


Base

Se passate la maggior parte delle vostre giornate fuori casa il primer può essere un grande alleato. D'inverno la pelle tende a spegnersi e ad assumere un colorito grigiastro/olivastro per cui scegliere un primer illuminante o correttivo è utile per risvegliare la carnagione e creare una barriera dagli agenti esterni. Inoltre il primer, lisciando la pelle, permette al fondotinta di "scivolare"così voi ne dovrete usare una minore quantità. 
La componente viola risveglia l'incarnato.
Base Fondotinta Microperfezione HD, Make Up For Ever.


Ora potete applicare il fondotinta. Per evitare che segni pellicine o rughette si può applicare il fondotinta con delle spugnette umide, permettono di sfumare bene il prodotto ed evitano i segni delle setole. Le spugne assorbono anche il prodotto in eccesso così da evitare l'effetto "mascherone".
Bagnandola aumenta di volume ed aiuta a sfumare alla perfezione la base cremosa.
Beauty Blender Makeup Sponge.


Il correttore aiuta, oltre a mascherare piccole imperfezioni, ad aprire lo sguardo. Un correttore di una tonalità più chiara o con proprietà illuminanti (niente gillette o altro mi raccomando) riflette la luce ed illumina naturalmente la zona sotto il contorno occhi. 
Correttore liquido illuminante che non segna le rughe.
Correttore Lumi Magique, L'oreal.

La cipria, soprattutto per chi ha la pelle mista o grassa, è essenziale per fissare la base liquida. Per non appiattire il viso si possono usare ciprie fissanti con micropolveri impalpabili (la tecnologia ha fatto miracoli!) che opacizzano senza far perdere alla base la luminosità.
La cipria per antonomasia dal 1987.
Les Perles Météorites in Clair, Guerlain.


Occhi

Il trucco occhi deve essere naturale e luminoso. Il tempo per osare con colori vivaci e smokey eyes non è quando si è ammalate. 
Semplice, veloce ma d'effetto. Un colore luminoso (satinato o leggermente perlescente) sui toni del rosa pesca /champagne sulla palpebra mobile, nella piega un marocchino o taupe e nella V esterna un marrone ancora più scuro (non nero) per definire la forma dell'occhio. Da non dimenticare un colore illuminante per l'arcata sopracciliare e il condotto lacrimale. Et voilà! 
Il consiglio in più: Applica una matita color burro (non bianca, è troppo evidente) nella rima inferiore così da far sembrare più bianco la sclera.


Tutti i colori essenziali a portata di mano.
Ombre Doux Trio in Strata, Shiseido.

L'eyeliner non è da abolire ma bisogna avere l'accortezza di tracciare una linea più sottile possibile, solo per definire le ciglia. Incurvare le ciglia aiuta l'applicazione del mascara e apre istantaneamente lo sguardo.



Labbra

Il rossetto più è secco e opaco più è duraturo. E' anche vero che una tessiture del genere sottolinea ogni minima screpolatura e in questa stagione è difficile portarla. Per un trucco veloce e naturale si può scegliere un rossetto leggermente più cremoso, da applicare rigorosamente dopo un'abbondante passato di burrocacao. 
I colori possono essere i più svariati, con un trucco occhi così semplice si può anche osare. E' anche vero che se si è malate, impegnate, fuori casa e con poco tempo i ritocchi potrebbero diventare fastidiosi per cui scegliere un colore nude, rosa o pesca elimina il problema alla radice. 
Il consiglio in più: Per un effetto rimpolpante istantaneo scegliere due rossetti, di ci uno chiarissimo. Applicare il colore medio su tutte le labbra, come fareste normalmente. Aggiungere il colore più chiaro al centro del labbro inferiore e poi sfumare con le dita. 
Idrantante, a lunga durata e low cost.
Rossetto Lunga Durata in 07 Natural Beauty, Essence Cosmetics.
Anche voi siete state colpite dai malanni invernali? Inviateci i vostri suggerimenti casalinghi per essere sempre pronte per gli impegni della giornata! 





Giulia Folli

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!