VAN GOGH, L’UOMO E LA TERRA



VAN GOGH, L’UOMO E LA TERRA
Altro appuntamento da non perdere!

Iniziata lo scorso 18 Ottobre, terminerà la prossima settima, ovvero, l’8 Marzo, la fantastica mostra milanese su alcune tra le più grandi opere pittoriche di Van Gogh.

L’artista olandese, tra i più conosciuti al mondo, nacque nel lontano 1853 e morì nel 1890. Nonostante la brevissima vita, lasciò a noi appassionati d’arte, ma al mondo in generale, molto molto materiale.
Si parla di ben 864 tele, più di mille disegni e tanti appunti, bozzetti e disegni.
In vita non fu apprezzato, ma a dire il vero, nemmeno conosciuto.
Come capita a migliaia di artisti, la fama arrivò postuma.
Dopo la sua morte i suoi lavori cominciarono ad essere apprezzati in quanto opere d’arte.
La sua vita privata fu piuttosto particolare e triste, caratterizzata da profondi problemi di salute e da rapporti complicati con i famigliari.
Riuscì ad ogni modo, a lasciare il segno con le sue opere. Tutt’oggi studiate e apprezzate.

La mostra è stata organizzata da Palazzo Reale di Milano, Arthemisia Group e 24 ORE Cultura – Gruppo 24 ORE.



Attraverso questo percorso artistico possiamo capire molto della personalità di quest’uomo. A differenza di altri suoi contemporanei innamorati delle nuove metropoli nascenti, lui dipinge il mondo contadino, la campagna, la natura, i fiori e gli umili.

In questa mostra troviamo ben cinquanta opere dell’artista olandese, altre addirittura mai viste.

Quest’ultime provengono da svariati musei, concesse in “prestito” per realizzare appunto questa mostra milanese.

Kröller-Müller Museum di Otterlo (L’autoritratto del 1887, il Ritratto di Joseph Roulin del 1889, Vista di Saintes Marie de la Mer del 1888, la Testa di pescatore del 1883 e Bruciatore di stoppie, seduto in carriola con la moglie del 1883),Van Gogh Museum di Amsterdam, Museo Soumaya-Fundación Carlos Slim di Città del Messico, Centraal Museum di Utrecht, collezioni private normalmente inaccessibili, questi sono i musei e/o collezioni che gentilmente han permesso la suddetta mostra.
Senza i loro permessi, ovviamente, non sarebbe stato possibile.
Possiamo inoltre trovare esposto: Natura morta con patate del 1888, La vigna verde del 1888, Paesaggio con covoni di grano e luna che sorge del 1889 e Contadini che piantano patate del 1887.



Per qualsiasi altra informazione circa i costi, gli orari, numeri telefonici ecc… vi rimando al sito ufficiale della mostra: http://www.vangoghmilano.it/



Vi ricordiamo che Van Gogh è protagonista di un'altra interessantissima mostra, scopri Tutankhamon, Caravaggio, Van Gogh. La sera e i notturni dagli Egizi al Novecento.






POSTESHOP Posteshop
Spedizione gratuita sopra i 29 Euro

Monica Penzo

2 commenti:

Grazie per i vostri commenti!