EcoFashion: RuberLab e l'abbigliamento BIO

Ogni giorno per la nostra rubrica Bio/Eco riceviamo segnalazioni e presentazioni di molte aziende che hanno fatto del bio e dell'eco il loro simbolo di riconoscimento. Mi piace però spulciare anche in rete per trovare nuovi marchi che non conoscevo, ed ecco che oggi vi parlo di RuberLab.

Oggi nella nostra rubrica , sezione Eco Fashion proponiamo un brand che si è fatto portavoce dell'abbigliamento Biologico, oggi vi parliamo di RuberLab.

Ruberlab è un marchio di moda che si è fatto portavoce dell'universo biologico e del vestire naturale grazie all'utilizzo di tessuti biologici ed eco-friendly.



L'arte sartoriale, che rientra nella filosofia del marchio, è accompagnata  dall'antica tradizione tintoriale basata sull'utilizzo di pigmenti che sono estratti dal mondo vegetale. Da questi pigmenti proviene anche il rosso Ruber, chiamato così dai latini, e scelto dall'azienda come nome per rappresentare il proprio mood.

Flavia Sbrolli, titolare e fondatore del marchio, è definita "la fata delle erbe", all'interno del suo laboratorio artigianale infatti ha sperimentato tecniche tintorie nel rispetto dell'ambiente dando vita a bellissime collezioni.

Qui di seguito alcune immagini delle sue collezioni passate.












Le fotografie sono state prese dal sito Ruberlab.com, all'interno del quale trovate tutte le informazione sul brand e sulla stilista.

Che ne pensate?


Sabina Petrazzuolo

Blogger di Uptowngirl.it - Segni particolari: Ecclettica. Classe 1988, storica dell'arte e esperta di comunicazione digitale, amante dei viaggi, della moda e della cultura.
Delle mie passioni ne ho fatto un lavoro e dopo anni di formazione ed esperienze professionali attualmente lavoro come freelance seguendo startup e aziende di settore. Nel "tempo libero" mi dedico alla scrittura, oltre a scrivere ed editare articoli su Uptowngirl Blog collaboro con testate giornalistiche e magazine. Mi trovate con un macbook in una mano e la valigia nell'altra, pronta a scoprire nuovi luoghi, tradizioni e culture, conoscere nuova gente e nuovi sapori.

Ho trasformato la mia vita in una storia che racconto ogni giorno su Uptowngirl.it

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!

-->

Barra video

Loading...