The Nudes, Maybelline

Amate il make up dai toni nude e delicati?
Bene! La nuova palette targata Maybelline, la The Nudes, allora non dovete farvela scappare!

Quando l'ho vista da Tigotà non ho potuto resistere!

Dopo averla testata, è arrivata l'ora di dirvi cosa ne penso!




Iniziamo dal packaging!
Quest'ultimo è molto molto basico. Non ha uno specchio, percui, non è una di quelle palette pratiche da portare con se in borsetta. Non potendosi specchiare, qualsiasi ritocco diventa impossibile.
Il tutto è molto compatto, ma ad ogni modo, non lo trovo un materiale eccessivamente robusto.
Sopra, la plastica, è completamente trasparente e ciò permette di "addocchiare" subito i colori che ci servono.
Un punto a suo favore per quando si è di fretta!
Il retro invece, suggerisce le varie combinazioni di ombretti e i vari look possibili!

Colorazioni e scrivenza.
Trovo che la scelta colori sia ottima. Per chi, come me, ama questo genere di colazioni, è la palette perfetta. All'interno troviamo ben dodici cialdine, dai toni chiarissimi fino a quelli molto intensi.
Ci sono ben tre colori chiari, utili sia per il punto luce sia per andare ad opacizzare la palpebra dopo l'applicazione del primer.
Si passa poi alla scelta dei toni marroni, del bronzo, dell'oro ed infine del nero.
E' dunque possibile ricreare varie tipologie di look. Da un trucco molto delicato con sfumature marroncine a uno smoky eyes intensissimo. 


I finish sono "misti": glitter, satinato ed opaco.

Ho provato poi ad usare il secondo marrone della seconda fila per le sopracciglia, e devo dire che il risultato finale mi è piaciuto molto. Molto delicato.
Percui, per chi le ridisegna con gli ombretti, potrebbe essere doppiamente una palette interessante.

La scrivenza è fantastica!
Sono ombretti molto setosi e dalla facile sfumatura.
Ad eccezione di qualche colorazione, non sono per nulla polverosi!
Quest'ultima cosa non è affatto da sottovalure. Ho acquistato palette molto costose (vedi Urban Decay, Too Faced...) sono producono talmente tanto "fall out" da risultare quasi impossibile il loro utilizzo!

Ad ogni modo, "per sicurezza", il primer è sempre consigliato!
Ribadisco, sempre!

All'interno, troviamo un applicatore con doppia spugnetta. Una cicciotta ed una appuntita più sottile.

Prezzo.
Il prezzo si aggira attorno ai quindici, sedici euro.
Lo trovo, personalmente, un "prezzo onesto".
All'interno abbiamo ben dodici colorazioni che ci permettono di un grande utilizzo.
Se facciamo una media, un singolo ombretto Maybelline, ci costa attorno ai sei, sette euro.
Percui, la convenienza c'è!

Maybelline ha proposto anche altre palette: "The Smokes", "The blushed Nudes" (quest'ultima si rifà molto alla famosissima Naked 3 di Urban Decay!).

Il problema sostanzialmente è che sono molto difficili da reperire!
Quest'ultime due appena citate, non le ho mai viste. E, se devo dirla tutta, son rimasta molto sorpresa di aver trovato la "The Nudes". Pensavo fossero pensate solo ed esclusivamente per il mercato americano.

Ve la consiglio caldamente! 
Ottima qualità e buona alternativa per chi non può o non vuole acquistare una palette super costosa.


Monica Penzo

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!

-->

Barra video

Loading...