Sleek, "Dancing til Dusk". Review.

Avete bisogno di un blush nuovo? Di una nuova terra? E forse... vi servirebbero anche degli ombretti?
Tutto questo ma... avete un budget limitato? Niente paura, ho la soluzione giusta per voi!

Sto parlando di una palette davvero molto economica, un prodotto del marchio Sleek, la "Dancing til Dusk" (numero 027).

Era davvero tanto che sentivo nominare questo brand e finalmente ho deciso di acquistare un paio di cose, tra cui appunto la palette che vi ho appena citato.

Arriviamo al dunque... il gioiellino in questione è:
Iniziamo dal packaging.
E' molto semplice. Completamente nero opaco con al centro la scritta "Sleek", questa volta, di un nero lucido. Un contrasto molto particolare!
L'apertura è calamitata, quindi questo la rende molto pratica, specialmente se ce la portiamo con noi in borsetta!
All'interno è presente anche uno specchio grande quanto la palette stessa.
Da non sottovalutare assolutamente! Sempre utilissimo.

All'interno, troviamo due pennelli.
Uno classico con due applicatori nell'estremità, ed uno per il bush.
Non sono male per dei ritocchi veloci.


Sono presenti ben sei cialde all'interno, nonostante le dimensioni contenute della palette.
Troviamo: blush, terra e quattro ombretti dai toni nude.

Il blush ha un'ottima scrivenza! Mi ha sorpresa, lo ammetto!
Non ha glitter ma è piuttosto luminoso. Lo sconsiglio quindi a chi ha pori dilatati, li andrebbe ad evideziare ancora di più.

La terra anch'essa è molto scrivente, ma io sinceramente preferisco quelle dai toni freddi.
Percui, essendo comunque una colorazione neutra, la uso come ombretto. Ottimo come colore di transizione o per le sfumature.

I quattro ombretti sono: due matte e due glitterati/metallizzati.
I due nude matte sono un nocciola chiaro ed un marrone caffè. Quest'ultimo ha una scrivenza piuttosto buona (essendo scuro, era prevedibile), mentre quello nocciola un po' meno.
I due nude glitterati/metalizzati sono uno champagne oro ed un marrone caffè più intenso con qualche glitter oro. Anche in questo caso, la scrivenza è buona.
Ovviamente, la colorazione scura avrà sempre una maggiore pigmentazione.

Arrivando alle conclusioni finali vi posso dire che a me è piaciuta molto.
Come menzionavo prima, la scrivenza è buona - meglio anche di altre palette costose che possiedo - e non sono ombretti particolarmente polverosi.
Consiglio chiaramente l'uso di un primer. Ma questo indipendentemente dal marchio.


Il blush lo amo! Stupendo. Dura abbastanza e non è pacchiano. Lo trovo ottimo per qualsiasi occasione. Può essere chiaramente stratificato - non troppo - e si sfuma bene.
Avrei preferito una terra meno aranciata, questo si, ma probabilmente è una questione di gusti!
Anche gli ombretti non sono affatto male!

La consiglio! Inoltre, costa davvero poco. Io l'ho pagata scontata ma a prezzo pieno non supera le 12 euro! La potete trovare nei vari siti ecommerce on line!

Monica Penzo

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!