Dietro le quinte: Francois Nars

La collezione di Nars Cosmetics, casa cosmetica che negli ultimi anni ha avuto successo anche in Italia dopo essere approdata negli stores Sephora nel giugno del 2013, constava agli inizi solo di pochi rossetti.
Ha avuto enorme successo negli anni 90, imponendosi come il make up delle top model e di Madonna.


E' nata grazie al genio di Francois Nars, che inizio sin da giovanissimo a dipingere visi di donne, modelle e stars che ammirava su Vogue.
Il suo estro venne alla ribalta dopo che fu notato da stilisti quali Yves Saint Laurent, che, con lungimiranza, lo appoggiarono. Per Francois la moda non si limitava ai capi di abbigliamento ma abbracciava nel complesso la figura della modella, dagli accessori al trucco.

Dopo il diploma al Carita Institute si trasferì a New York dove avvenne il vero salto di qualità per la sua carriera, iniziò a lavorare per Harper's Bazaar, Vogue US e Vogue Italy.
Lavorò come stylist Dolce & Gabbana, Marc Jacobs per citarne alcuni, anche per le loro campagne pubblicitarie, collaborando con fotografi come Patrick Demarchelier, Steven Miesel e Bruce Weber.

Così, pur lavorando nei backstages, divenne lui stesso un'icona, esaltatore della bellezza naturale ma sofisticata. La sua filosofia è l'esaltazione della donna, senza maschere.
Precursore dei MUA moderni, truccò celebrità come Isabella Rossellini e Sharon Stone.
Lavorando incessantemente alla ricerca della perfezione, sentì che i prodotti sul mercato non lo soddisfacevano per cui creò la prima linea NARS nel 1995, vendendo la sua collezione da Barney's a New York. Dopo i primi rossetti che ebbero un enorme successo, sviluppò anche il resto della linea.


Nars realizzò la sua prima campagna senza fronzoli ed architetture, con poco budget nel 1996, fotografando lui stesso le modelle, coronando così la sua carriera da fotografo oltre che MUA. Grazie alle foto per la sua casa cosmetica ricevette offerte di lavoro da Vogue Paris, Vanity Fair e Harper's Bazaar.
Realizzò mostre con le sue opere nel 1999 (X-ray) e nel 2001 (Makeup your mind) facendo sì che si consolidasse la sua fama come fotografo professionista.
E' il responsabile per il cambio look nel mondo del makeup, dalla pesantezza degli anni 80 alla "trasparenza" odierna. Ora Nars cura l'espansione e le collezioni del suo brand, considerato uno dei più in voga del panorama cosmetico globale.
Iconico è il blush Orgasm decretato da Sephora come migliore blush dell'anno.

Questa marca ha conquistato velocemente il cuore delle donne, le youtubers ne apprezzano i prodotti e la particolarità del packaging non passa inosservata.
Voi avete qualche raccomandazione? Prodotti must? Scrivetecelo nei commenti o sulla nostra pagina Facebook!

Giulia Folli

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!