Sfilata Les Hommes A/I 2016-2017. Viaggio di biker metropolitani


Sabato 16 gennaio abbiamo partecipato alla sfilata Les Hommes autunno inverno 2016-2017 a Palazzo Serbelloni in corso Venezia a Milano.
Le sale ricche di affreschi e decorazioni contrastano questa volta con il minimalismo e l'essenzialità del tema del viaggio raccontato dalla collezione autunno inverno 2016-2017 di Les Hommes.
La sfilata racconta il viaggio di un gruppo di biker, una gang metropolitana, fatta di amici che viaggiando insieme si arricchiscono, scoprono culture, tribù e tradizioni che decidono di fare proprie e contaminare a modo loro.



Tom Notte e Bart Vandebosch creano un viaggio con esotismi crescenti, i biker partono da un contesto urbano, monocolore, e arrivano a tribalismi essenziali ma costanti.
Vediamo abiti in pelle, borchie, tessuti bonded, pantaloni tecnici presi in prestito dal mondo delle moto accostati ad abiti classici da città come giacca, cravatta e pantalone. 


In questo mondo di contrasti si nota anche molto metallo su camicie, completi e bomber.
Ogni dettaglio è studiato con grande sapienza artigianale.
L'essenzialità si nota anche nella scelta dei 3 colori di base: bianco, nero e grigio. Unica nota di colore degli outfit è un inaspettato blu cobalto che ritroviamo anche sui capelli dei modelli.
I biker viaggiano leggeri ed essenziali, fra gli accessori, nessuna borsa, solo guanti e bandana ricchi di borchie e metallo.



Ai piedi, boots total black, in versione clean o borchiata.
Il finale, al confine con il pop, e' denso di colori e di geometrie tridimensionali multimateriche, con un tocco di fine ispirazione couture.
Per gli ospiti pochette in seta con gli stessi colori usati in sfilata: bianco, nero, grigio e l'ormai famoso blu cobalto.





Sabina Petrazzuolo

Lifestyle Blogger - Segni particolari: Ecclettica. Classe 1988, storica dell'arte e esperta di comunicazione digitale, amante dei viaggi, della moda e della cultura.
Delle mie passioni ne ho fatto un lavoro e dopo anni di formazione ed esperienze professionali attualmente lavoro come freelance seguendo startup e aziende di settore. Nel "tempo libero" mi dedico alla scrittura, oltre a scrivere ed editare articoli su Uptowngirl Blog collaboro con testate giornalistiche e magazine. Mi trovate con un macbook in una mano e la valigia nell'altra, pronta a scoprire nuovi luoghi, tradizioni e culture, conoscere nuova gente e nuovi sapori.

Ho trasformato la mia vita in una storia che racconto ogni giorno su Uptowngirl.it

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!