San Valentino: i consigli per un make-up perfetto


C'è chi lo odia e chi lo ama, chi festeggia e chi no, se vi state già organizzando per San Valentino e farete anche qualcosa di semplice, magari una cenetta romantica organizzata a casa o una uscita con il vostro Lui, questo post fa per voi! Che si esca, o si rimanga fra le quattro mura domestiche, è necessario essere un minimo presentabili, magari con un po' di make-up che dia risalto ai nostri pregi e ci valorizzi.



Per evitare di fare un disastro, per prima cosa decidiamo su cosa puntare: labbra o occhi? Trucco romantico o sensuale? Femme fatale o bonton? 
Poi, assicuriamoci di avere a casa i prodotti giusti per poterlo realizzare, facendo magari anche qualche prova per capire se quello che abbiamo pensato possa essere un trucco sexy, si addica davvero al nostro incarnato e al nostro stile.




Il rossetto rosso è un'arma di seduzione spesso sottovalutata, non importa che abbiate le labbra carnose o sottili, sta bene a tutte. La cosa più difficile è trovare quello adatto a noi, la nuance che accenda il nostro incarnato e ci faccia sentire favolose. Se avete un sottotono freddo optare per le nuance che tendono al rosa/fucsia, se al contrario caldo, optate per quelli aranciati.



Un trucco romantico è sempre la scelta migliore per San Valentino, soprattutto se non siamo abituate a portare tanto make-up o rossetti particolarmente appariscenti. Ombretti perlati nei colori del nude sfumati sulla palpebra, un po' di matita nella rima inferiore dell'occhio e tanto mascara per un make-up da cerbiatta. Sulle labbra basterà un velo di gloss e il risultato sarà elegante senza strafare.


Come vi truccherete voi per San Valentino? Punterete sugli occhi o sulle labbra?







Vincenza Cesarano

Laureata in Economia e Management presso l’università di Pescara, Vincenza è appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza: dalla cura del viso al make-up, dalla cura del corpo a quella dei capelli passando attraverso il mondo dell’eco-bio. Si cimenta spesso nella preparazione di rimedi fai-da-te e nella lettura di inci, analizzando le peculiarità dei componenti nei cosmetici. Riesce anche a conciliare le altre sue passioni: telefilm e cucina (soprattutto pasticceria). Il suo più grande difetto? È anche il suo pregio migliore: la testardaggine!

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!

-->

Instagram

Barra video

Loading...