Crowdfunding e fashion, binomio vincente!


#Crowdfunding, una parola magica di cui si parla tanto ma può essere davvero la soluzione per chi vuole far conoscere al pubblico la proprie idea anche nel fashion?
Senza dubbi crowdfunding e fashion sono un binomio vincente, al di fuori degli schemi della scelta della piattaforma, è la capacità di vendere il prodotto, di essere comunicativi che fa la differenza. Ma faccio un passo indietro perché non ho ancora detto cos’è il crowdfunding. 

Dalla terminologia è “finanziamento della folla” e questo già indica il concetto fondamentale: senza una rete, una community i progetti sono destinati a fallire. Nel mondo il boom c’è stato da anni mentre da noi sta prendendo piede da un paio d’anni ma con risultati significativi. Siamo ancora lontani dalle raccolte milionarie di Kickstarter per campagne di crowdfunding promosse negli Stati Uniti da americani ma, da quando anche su questa piattaforma (sicuramente la più conosciuta al mondo anche se non è la prima ad essere nata, perché è stata la nostra Made in Italy produzioni dal basso, ndr) possiamo pubblicare i nostri progetti qualcosa si sta muovendo. Un esempio?
La campagna di Giuseppe Marino per i suoi orologi eco friendly e hand made. La trovate a questo link.  
Perché gli accessori piacciono e anche tanto, poi un orologio unisex in legno, ecologico, interamente fatto a mano e dal design accattivante supera di gran lunga il Goal dei 3000euro da raggiungere. Ed eccoli qui al termine della campagna il 1 Marzo con oltre 9.000euro e tanti clienti conquistati.



Sì perché il crowdfunding è una vetrina dove nessuno vi impedisce di fare prevendita, di far vedere i vs prodotti e, personalizzandoli, far acquisire ancor più valore. E poi il bello sta anche nel fatto che i soldi che io verso sulla tua campagna non sono finalizzati solo alla simpatia ma all'acquisizione della ricompensa che, a seconda dell’importo, parte dal semplice grazie fino ad arrivare a prodotti unici ed esclusivi.
Per spiegare bene cosa vuol dire faccio un esempio calzante per le fashion victim. Quale frase ci parte in testa quando vediamo qualcosa che ci piace tanto? LO VOGLIO! 

Ecco con il crowdfunding e una campagna seguita al meglio tutti potranno dire LO VOGLIO!

marcella loporchio

Marcella Loporchio, classe 1968, Napoletana di origine ma trapiantata e adottata dai Baresi. Consulente del Lavoro con la passione per il CROWDFUNDING  e la realizzazione di nuove idee. Credo nella rete e nella condivisione con una competenza riconosciuta in pubblic speaking e comunicazione. Tifosa del Napoli amante degli sport, ma solo da vedere in Tv riuscire a farmene praticare uno è una vera impresa. Rispondo a tutti coloro che mi scrivono e cercano aiuto, chiarendo però che sono una professionista e non Babbo Natale. 

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!