Mini Guida: i 10 usi del sale!

Il sale è un condimento le cui proprietà in campo alimentare sono ben note da secoli, ma che possono essere sfruttate anche nel settore estetico.
Il suo consumo eccessivo a tavola è associato a diversi problemi di salute e, pertanto, se ne consiglia un uso limitato.
Gli impieghi del sale nella cosmesi sono invece vari e non rappresentano alcun pericolo per il nostro organismo. Oggi vi sveliamo 8 usi del sale che potete inserire nella vostra routine di bellezza.



1. Esfoliante per il corpo

L’esfoliazione è un trattamento speciale per la pelle che permette di eliminare le cellule morte e le altre impurità che si accumulano come risultato dell’esposizione al sole o all’inquinamento, tra le altre cose.
Il sale è un ingrediente completamente naturale che può sostituire gli esfolianti in commercio, alcuni dei quali carichi di sostanze chimiche aggressive.
Preparate una miscela con un cucchiaio di sale e un cucchiaio di olio di oliva. Applicatelo durante la doccia, massaggiando le parti del corpo che pensate ne abbiano maggiormente bisogno. 

2. Onde sui capelli

Qualche onda naturale sui capelli dà un tocco diverso al nostro look e ci fa apparire più rilassate. Ottenere la giusta ondulazione spesso non è così facile e quasi sempre è necessario l’ausilio di qualche prodotto per darle sostegno.
Una soluzione di acqua e sale costituisce una lacca naturale che vi permette di ottenere una piega ondulata e fresca. Un trucco da non usare troppo spesso, però, perché potrebbe seccare i capelli.
Sciogliete un cucchiaio di sale (10 g) in mezzo bicchiere di acqua (100 ml). Mettete la soluzione dentro un nebulizzatore e spruzzatela su tutta la lunghezza del capello, creando le onde aiutandovi con le dita. 

3. Anti forfora

La forfora è un problema fastidioso e antiestetico; è molto diffuso e può colpire chiunque.
Il sale grosso favorisce la rigenerazione cellulare del cuoio capelluto e, allo stesso tempo, facilita l’eliminazione della pelle morta.
Prendete una buona quantità di sale grosso e applicatela sui capelli con un leggero massaggio circolare: servirà ad esfoliare.
Lasciatelo agire per 5 minuti, poi sciacquate con abbondante acqua tiepida.

4. Sbiancamento dei denti

Potete eliminare le macchie giallastre sui denti con un po’ di sale. Ha la proprietà di pulire profondamente e facilitare l’eliminazione delle impurità che provocano questo tono antiestetico.
Preparate un composto fatto da una parte di sale e una di bicarbonato di sodio. Utilizzatelo per spazzolare i denti per 3 minuti. Non tutti i giorni, però.



 
5. Combattere l’acne

L’acne è un disturbo della pelle che colpisce la salute e l’autostima.
Il sale ha la capacità di mantenere puliti i pori della pelle e regolare la produzione di sebo.
Inumidite una piccola quantità di sale con acqua o aceto. Applicatela direttamente sulle zone colpite dai brufoli o dai punti neri.

6. Unghie perfette

L’azione astringente del sale è anche utile per eliminare il colore opaco o giallastro delle unghie.
Mescolate un cucchiaino di sale con uno di bicarbonato di sodio e il succo di un limone. Immergete immediatamente le unghie in questa soluzione, lasciate agire per alcuni minuti. Ripetete il trattamento regolarmente.

7. Bagno di sale

Aggiunto all’acqua del bagno, il sale è ideale per disinfiammare e rilassare tutto il corpo. Il sale marino, in particolare, trasforma il rito del bagno in una terapia alternativa per dare sollievo ai muscoli stanchi.Grazie al suo alto contenuto di solfato di magnesio, ha un’azione antinfiammatoria e facilita l’eliminazione dei calli dai piedi e dalle mani.
Aggiungete una tazza di sale marino (240 g) all’acqua del bagno. Immergetevi per 20 minuti, non di più perché può essere controproducente.
Eliminare la pelle a buccia d’arancia non è semplice, ma un ingrediente economico e facile da usare come il sale può aiutare.

8. Ridurre la cellulite

Preparate una miscela con sale e qualche goccia di olio di cocco. Usatela per massaggiare le zone colpite dalla cellulite. Lasciate agire per 20 minuti, poi sciacquate con acqua fredda.

9. Gommage per il viso

Se hai la pelle delicata e particolarmente reattiva crea uno scrub delicato, anche detto gommage, combinando il sale con olio di oliva o olio di cocco per un composto omogeneo e malleabile che risulta gentile sul viso.


bellezza piedi_0

10- Pediluvio con il sale

Per placare la stanchezza di piedi e caviglie gonfie ricorri a un buon pediluvio utilizzando semplicemente acqua calda e qualche cucchiaio di sale grosso su cui appoggiare i piedi stanchi: aggiungi, a questo punto, un ramo di menta e rosmarino insieme a qualche goccia di olio essenziale di ginepro e pompelmo, dall’effetto rinfrescante. Per un più forte effetto drenante, alterna acqua calda e fredda.

Vincenza Cesarano

Laureata in Economia e Management presso l’università di Pescara, Vincenza è appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza: dalla cura del viso al make-up, dalla cura del corpo a quella dei capelli passando attraverso il mondo dell’eco-bio. Si cimenta spesso nella preparazione di rimedi fai-da-te e nella lettura di inci, analizzando le peculiarità dei componenti nei cosmetici. Riesce anche a conciliare le altre sue passioni: telefilm e cucina (soprattutto pasticceria). Il suo più grande difetto? È anche il suo pregio migliore: la testardaggine!

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!

-->

Barra video

Loading...