Una primavera piena di colori!

Essere alla moda spesso non è semplice, soprattutto quando ciò significa dover rinunciare ad un indumento o ad un colore che ti piace, magari proprio quella maglia che ti calzava meglio e avvolgeva armoniosamente la tua pelle o, ancora, quel colore che riusciva a valorizzare un lato di te, mostrava agli altri quel che potevi essere. Questa primavera, però, ritorna a splendere e ritorna ad osare sfoggiando il tuo colore ed il tuo capo preferito perché questa è una stagione arcobaleno!

I colori hanno da sempre simboleggiato delle qualità degli uomini, rispecchiano il loro stato d’animo e le loro emozioni. Il must-have di questa primavera-estate è un guardaroba ricco di colori così da poterli indossare a seconda del tuo “mood”. Andiamo a scoprire insieme il loro significato!

Blu: è il colore del cielo senza nuvole, dell’oceano sconfinato, è il colore della libertà. Il blu è simbolo del benessere, dell’armonia e dell’equilibrio. Osservare delle pareti di questo colore aiuta a ridurre l’ansia ed a normalizzare e quindi a regolare il battito cardiaco. Indossalo in tutte le sue sfumature se stai vivendo un periodo particolarmente felice, se hai ritrovato la tua armonia interiore ed il tuo benessere fisico e mentale!


Azzurro: anche l’azzurro è il colore del cielo, del mare, dei fiumi e dei laghi. Chi ama questo colore è una persona leale, idealista e molto riflessiva, pensa molto prima di passare all’azione, vuole essere sicura delle sue scelte e delle sue mosse. Inoltre, l’amante dell’azzurro è una persona di cuore, dall’animo fragile e che si lega molto alle persone che ama. Curiosità: è particolarmente sconsigliato indossare questo colore quando si è a dieta… rallenta il metabolismo.

Rosso: gli antichi romani veneravano Marte, il dio della guerra, il cui colore rosso era divenuto il simbolo del sangue perso in battaglia, della lotta, della violenza. Il rosso non è un colore negativo, anzi, è indice di aggressività, voglia di lottare per ciò in cui si crede, voglia di vincere le proprie battaglie, voglia di sfidare se stessi, andare oltre i propri limiti per scoprirsi e viversi al meglio. E’ il colore della passione, dell’amore verso gli altri, della fiducia in se stessi. Secondo alcuni studi, osservare a lungo il colore rosso provoca un aumento del battito cardiaco, della propria aggressività e della propria energia. Questo colore è ricco di sfumature. Potresti indossare un rosso fuoco se ti senti particolarmente passionale o un rosso porpora se incendiata dallo spirito guerriero. Passa ad un rosso borgogna se, invece, ti senti più aggressiva. Questa guerra è solo tua.

Rosa: quante volte, guardando un pupazzo tutto rosa, una tutina per un neonato od una pelliccia di questo colore hai pensato “ma che carino!” intenerendoti un po’? Ebbene sì, il rosa è il colore per eccellenza della dolcezza, della delicatezza, rappresenta gratitudine e tenerezza verso se stessi e verso gli altri. Vedere indossare un abito rosa incute sicurezza ed ottimismo in chi lo ammira, accende una speranza. Chi ama questo colore è una persona disposta ad aprire la sua mente a tutti. Non privare il tuo armadio di un capo rosa da indossare per momenti di dolcezza e coccole!

Arancione: è il colore del tramonto e dell’estate, è il colore dei ricordi e dei bei momenti, di quei pomeriggi passati al mare aspettando che il sole si gettasse in mare per poi vederlo affogare in quelle acque ritrovando la tranquillità. L’arancione è il colore della vitalità, dell’ottimismo e del buonumore. Indica la fiducia in se stessi, la forza e l’equilibrio interiore. Indossando un abito arancione apparirai più forte, energica e vitale. Curiosità: si dice che chi non ama questo colore ha una tendenza al pessimismo, all’impulsività e non riesce ad instaurare relazioni interpersonali.

Verde: “sei diventata verde come Hulk!”, “E’ verde dalla rabbia”. Delle esclamazioni ricorrenti che mettono in luce l’aspetto negativo di questo colore, simbolo di rabbia, di gelosia, di avidità e di invidia. In psicologia, chi adora il verde prova la costante necessità di mettersi in mostra dinanzi agli altri, elogiare le proprie qualità, autoesaltandosi. L’amante del verde è un abitudinario e per tale motivo non accetta facilmente i propri cambiamenti, è perfetto così com’è. Ma il verde è anche il colore della speranza e della natura. Indossalo se sei molto sicura di te.

Giallo: è il simbolo del sole, dell’energia e della luce. Questa (la lampadina), a sua volta, è simbolo di saggezza ed intelligenza. Coloro che prediligono il colore giallo sono particolarmente estroversi, vivaci, sereni e in pace con se stessi. Indossa un giallo limone per mostrare agli altri la tua vivacità, preferisci un giallo senape se vivi un momento di serenità.

Viola: contrariamente a ciò che più comunemente si pensa, il viola non è solamente il colore della tristezza, della malinconia, della morte e del lutto. E’, piuttosto, il colore di chi si spinge oltre per poter provare delle forti sensazioni, delle emozioni oltre i limiti del possibile. E’ anche il colore di chi è disposto ad aprirsi agli altri andandogli in contro, è il colore di chi vuole essere compreso, delle persone umili e sagge. Osservare delle pareti viola accresce la fantasia, la creatività e l’immaginazione, dunque chi ama questo colore è conseguentemente amante dell’arte. Curiosità: sognare il viola significa aver bisogno di affetto e di intimità, ma indica anche la pura attrazione per ciò che è magico e misterioso.

Ecco delle idee per i vostri outfit.







                                                                                                              

Maria Raffaella Papa

Sono un'amante dell'arte, e il mondo ne è pieno. Musica, arte visiva, film, letteratura, natura. Le punte della mia vita, e la mia esistenza oscilla tra un vertice e l'altro. 


Scrivo, scrivo tanto ma non molto. Scrivo quando sento il bisogno di farlo, quando devo raccontare una piccola storia, qualcosa che ho visto, qualcosa che ho sentito o provato. E leggo, leggo tanto ma non molto. Leggo quando sento di star perdendo la strada, quando ho bisogno di un lampione che mi faccia luce, che mi aiuti a ritrovare il mio percorso. 

Un mio difetto? Sono una perfezionista. Tutto deve essere in perfetto ordine, perfettamente allineato, perfettamente centrato, non una sbavatura, niente di fuori posto. Per questo sono molto lenta, lentissima, in tutto ciò che devo fare.
Un mio pregio? Sono una perfezionista. Sono dell'idea che le cose o vanno fatte bene o non le si fanno. E un buon lavoro esige tempo. Tutto deve essere accurato, selezionato, ben disposto.  

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!