Shopping in Town | Officina profumo-farmaceutica di Santa Maria Novella

Quando sento parlare di profumi nella mia mente scoppia una sorta di big bang. Questo accade perché al contrario di tutte le donne della mia età che probabilmente spendono soldi in costosissimi profumi brandizzati, io, oltre a quella spesa, spendo centinaia di euro in fragranze per la casa/ambiente/accessori e chi più ne ha più ne metta.

Penso di essere anche una delle pochissime lifestyle/travel/fashion blogger a partecipare al Pitti Fragranze, come non farlo? Ma questa è un'altra storia e vi sto fuorviando fin troppo.
Non sono sempre stata così, la scoperta del magico universo delle fragranze è avvenuta solo qualche tempo fa dopo un regalo di una fragranza per l'ambiente, da lì, sono entrata in un vortice magnetico fatto di scoperte giorno dopo giorno.
Ad esempio, l'arancia dolce, stimola la felicità e scaccia via la depressione e io sono solita mettere alcune gocce di essenza sui cuscini del mio letto e sulle tende.

Ma torniamo ad oggi.
In una calda e afosa giornata di fine primavera, ero in giro per Firenze alla ricerca di nuovi negozi da scoprire. Per necessità o forse per caso sono passata in via della scala e li sono stata subito colpita da un ingresso elegante e ricercato in ogni dettaglio, una scritta dal font medievale accompagnata dalla dicitura "ingresso gratuito", una galleria d'arte? un museo?
No, mi trovavo davanti all'Officina Profumo - Farmaceutica di Santa Maria Novella.




Ora, c'è da fare una premessa.
Questa casa profumo farmaceutica è famosa in tutto il mondo ed è stata fondata nel 1612 a Firenze, come il nome stesso suggerisce. Dovrei quindi cacciare dal blog all'istante tutti coloro che non conoscono questa realtà, ma non posso farlo perché "vergogna delle vergogne" non la conoscevo neanche io, e per fortuna (per le mie tasche).

Se l'esterno premetteva qualcosa di fascinosamente promettente, l'interno è un autentico splendore. Catapultati nel 600, immersi dalla tipica allure barocca ecco che ci si trova dentro al paradiso della cura della persona, sotto ogni punto di vista.
Gli ambienti del locale, tutti adibiti alla vendita, si presentano come delle vere e proprie sale museali riservate alla vendita e all'esposizione dei prodotti.



Non solo essenze e profumi, ma anche pomate, spiriti, balsami, acque, liquori ed altre preparazioni che si fabbricano nell'officina profumo-farmaceutica di Santa Maria Novella.
I prodotti che mi hanno colpito di più sono sicuramente quelli che fanno parte delle "Antiche Preparazioni", tra questi l'acqua di Melissa, l'acqua di Santa Maria Novella e le pasticche di Santa Maria Novella che sono da bere e da mangiare mentre, solo da "annusare" troviamo l'aceto aromatico dei sette ladri e i sali di lavanda.

Poi ovviamente, c'è tutto il resto. E con TUTTO IL RESTO intendo una serie di prodotti di cui, in alcuni casi, non si conosce neanche l'esistenza e poi non si capisce come si è fatto a vivere senza fino a quel momento.
Gli uomini non si sentano esclusi perché c'è un'area dedicata anche a loro così come ai più piccoli e anche ai nostri amici pelosi.
Una precisazione è doverosa, tutti i preparati sono a base di erbe e lipidi di origine naturale e non testati sugli animali.

Come anticipato poco fa l'azienda, se così vogliamo chiamarla, è aperta al pubblico dal 1612 anche se la sua storia comincia nel 1200, quando i frati domenicani crearono un laboratorio adiacente alla piazza Santa Maria Novella per creare medicamenti, balsami e pomate con erbe officinali coltivate nei loro orti.
Oggi la tradizione si perpetua sotto la direzione di Eugenio Alphandery che fatto la scelta di continuare ad utilizzare materie prime naturali seguendo la tradizione artigianale tramandata dai domenicani.

Diciamo pure che, se cercate qualcosa di diverso dallo shopping di massa questa è una tappa obbligatoria del vostro itinerario, si tratta infatti di un'esperienza di shopping anche un po' sensoriale sotto alcuni punti di vista e poi, se adorate prendervi cura della vostra persona questo è senz'altro il posto migliore.

Benvenuti nell'officina profumo-farmaceutica di Santa Maria Novella e...happy shopping in town!






Sabina Petrazzuolo

Blogger di Uptowngirl.it - Segni particolari: Ecclettica. Classe 1988, storica dell'arte e esperta di comunicazione digitale, amante dei viaggi, della moda e della cultura.
Delle mie passioni ne ho fatto un lavoro e dopo anni di formazione ed esperienze professionali attualmente lavoro come freelance seguendo startup e aziende di settore. Nel "tempo libero" mi dedico alla scrittura, oltre a scrivere ed editare articoli su Uptowngirl Blog collaboro con testate giornalistiche e magazine. Mi trovate con un macbook in una mano e la valigia nell'altra, pronta a scoprire nuovi luoghi, tradizioni e culture, conoscere nuova gente e nuovi sapori.

Ho trasformato la mia vita in una storia che racconto ogni giorno su Uptowngirl.it

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!

-->

Instagram

Barra video

Loading...