Shopping In Town | Pifebo

Quando ero ancora piuttosto giovane e frequentavo il corso di laurea in Archeologia alla Sapienza, tra una lezione e l'altra avevo l'abitudine di passeggiare per le strade di San Lorenzo, un quartiere che mi ha sempre affascinata per il suo stato di quasi decadenza romantica. Ai miei occhi ha sempre avuto un non so che dell'underground che tanto invidio alle città europee e in effetti, una decina di anni fa, è stata la zona che ha lanciato alcune novità interessanti nella Capitale, non solo nell'ambito della moda ma anche in quello della musica o del food. Insomma, prima di Monti c'era San Lorenzo, almeno secondo me.

Tutta questa lunga introduzione è in realtà un modo per raccontarvi che, durante una delle mie passeggiate universitarie, in un pomeriggio qualunque mi sono imbattuta in un negozietto di via dei Volsci dall'aspetto piuttosto affascinante e dal divertente logo di un muso di Boston Terrier in versione cartoon - un cane che assomiglia alla mia bulldog francese nella sua versione più magra. Prima ancora che ci fossero punti vendita nei quartieri più hipster di Roma o prima che avesse una sua linea di occhiali da sole, Pifebo è stato il luogo dove mi sono nascosta nelle pause dalle mie lezioni.



Un coloratissimo locale dalle pareti rosse, dove si potevano trovare capi vintage incredibilmente di tendenza anche dopo vent'anni dal loro lancio sul mercato. Ricordo perfettamente qual è stato il mio primo acquisto in un negozio che negli anni a venire ha riscosso talmente successo da essere oramai diventato un'attrazione turistica. E ve lo dico anche, un parka verde militare venuto fuori dall'armadio di non so quale nonno militare alto 1.60m.


A parte questa lunghissima parentesi sulla mia vita personale, va detto che per lo shopping in stile vintage Pifebo è senza dubbio una delle mete da inserire obbligatoriamente nel vostro itinerario, con i suoi due punti vendita nel quartiere Monti e quello in via dei Valeri. Nato dalla passione di tre soci giovanissimi, appassionati di lurex e lustrini degli anni Ottanta - secondo me, questo negozio è nato al ritorno da un viaggio da Stoccolma, dopo aver visitato fantastici shops vintage dai prezzi convenienti. Perchè, si sa, non è facile trovare abiti o accessori d'annata senza incorrere in conti salatissimi, ma i tre proprietari di Pifebo sono riusciti a fare persino questo: offrire una selezione ampia di capi d'abbigliamento a prezzi piccoli (per quanto possibile).




Immaginate un pour pourri di abbigliamento vintage che vai tradizionali foulard o abiti dalla gonna a palloncino alle canotte da basket di Michael Jordan o alle divise da rugby dei college americani. Adesso aggiungeteci le borse di Fendi e Gucci, poi mescolate un po di leggins fluo in perfetto stile anni '80, e metteteci anche una carrellata di Converse che è persino difficile immaginare. Poi un'infinità di jeans targati Levi's, qualche bella felpa della Champion e via con i vestiti delle grandi firme. Un Dior qua e là, ed è fatta. Vi ho convinta ad inserirlo nella vostra lista di shopping?

Chiara

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!