Anelli di fidanzamento. Come e quale scegliere.

Mi sposo o non mi sposo? Poco importa, quello che conta realmente è la scelta dell’anello di fidanzamento. Si perché, forse non lo sapete ma non è che ci sia bisogno di un vera e propria proposta di matrimonio affinché il vostro lui vi regali la magica scatolina.
No non ho smesso di essere romantica, giuro. Dico solo che l’anello di fidanzamento può anche essere il simbolo del grande amore che il vostro lui prova per voi, può essere un regalo inaspettato, una conferma del vostro rapporto e sì, anche una proposta di matrimonio.
Però su una cosa siamo tutte d’accordo, quanto contano i gusti del vostro lui nella scelta di un anello di fidanzamento? Assolutamente nulla, mi sembra ovvio!






Come scegliere gli anelli di fidanzamento

Lo sapevate che una donna guarda il suo anello di fidanzamento più di un milione di volte? 
Che deve essere bello è scontato ma deve in qualche modo rappresentarci e appartenerci, mica facile!
Dicevamo, l’anello di fidanzamento, per chi ancora nel matrimonio e lo desidera, rappresenta la promessa di una vita insieme, ma resta comunque il simbolo universale di un impegno amoroso (e quindi vale anche per le coppie di fatto).
L’anello di fidanzamento è un prodotto di valore che dura nel tempo, anzi per sempre.
Nell’immaginario comune questo è sempre riferito al “solitario”, un modello caratterizzato da un unico diamante che ha un fascino indiscutibile. Tuttavia, come non menzionare il trilogy e/o la verette?

Modello a parte, la cosa più difficile è far si che l’anello di fidanzamento che lui sceglie sia in linea con i vostri gusti. Per eliminare il problema alla radice, il primo consiglio per la scelta di un anello di fidanzamento, è quello di sceglierlo insieme. E’ sicuramente la cosa meno romantica da fare, ma in questo modo nessuno sarà scontento e potrete creare nel vostro lui, l’illusione di credere che realmente che la sua opinione abbia influito sulla vostra scelta.

Ma se tutto va come nelle favole, anche l’anello di fidanzamento deve poter essere una sorpresa inaspettata, o quasi. Ecco allora cosa dovete fare.
Se nell’aria fiutate odore di regalo e comportamenti più romantici che mai, ecco, questo potrebbe essere il momento fatidico. Attenzione perché anche ricorrenze e festività varie possono rivelarsi un buon momento.
Approfittate quindi delle passeggiate in città per indicare dalle vetrine delle gioiellerie i vostri modelli di anelli preferiti, se proprio temete che il messaggio non arrivi a destinazione e la situazione ve lo consente, parlate con vostra suocera.



Anelli di fidanzamento e gioielli su misura


Lo so, al solo pensiero di un anello di fidanzamento o meglio di un gioiello personalizzato il vostro cuore ha iniziato a battere all’impazzata. Ma sarà così scaltro il vostro lui a capire quanto può essere apprezzato un regalo del genere.
Anche in questo caso dovete preventivare un aiutino da parte vostra per fargli arrivare il messaggio ma ve lo assicuro, è
più facile di quello che sembra grazie ad aziende che forniscono questo servizio di personalizzazione anche online.
E’ il caso di Diamanti Anversa e della possibilità che l’azienda offre di personalizzare un anello di fidanzamento.
I gioielli su misura sono davvero un’idea originale e se li desiderate anche voi non dovete far altro che accedere al computer del vostro lui, connettervi al sito e lasciare accidentalmente la pagina dello stesso aperta. Se la missione diventa complessa, fate lo stesso sul vostro pc e assicuratevi di lasciarlo acceso quando lui è nelle vicinanze.

E’ proprio il caso di dirlo: Vive L’Amour.


Sabina Petrazzuolo

Lifestyle Blogger - Segni particolari: Ecclettica. Classe 1988, storica dell'arte e esperta di comunicazione digitale, amante dei viaggi, della moda e della cultura.
Delle mie passioni ne ho fatto un lavoro e dopo anni di formazione ed esperienze professionali attualmente lavoro come freelance seguendo startup e aziende di settore. Nel "tempo libero" mi dedico alla scrittura, oltre a scrivere ed editare articoli su Uptowngirl Blog collaboro con testate giornalistiche e magazine. Mi trovate con un macbook in una mano e la valigia nell'altra, pronta a scoprire nuovi luoghi, tradizioni e culture, conoscere nuova gente e nuovi sapori.

Ho trasformato la mia vita in una storia che racconto ogni giorno su Uptowngirl.it

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!

Barra video

Loading...