Il design si fa poltrona: Pouf Avalon a casa mia

L'attenzione ai dettagli,
il rosso sulle pareti bianche e candide, il verde delle piante, i colori dei fiori,  l'ambiente living super illuminato.
Benvenuti nella mia casa.

L'arredamento di design è sempre stato un mondo affascinante per me, scoprire come la scelta degli elementi d'arredo di design combinati tra loro può rappresentare un'incastro perfetto e una veduta di stile senza eguali mi ha sempre sorpreso. In una casa arredata con stile è bello viverci, è bello mangiarci, è bello rilassarsi. Insomma la gradevolezza di un ambiente ben curato è percepibile sia dai padroni di casa che dai visitatori.
La scelta dello stile è ovviamente fondamentale, ma indipendentemente da questo (che può piacere o meno agli amici e ai parenti), è l'attenzione al gusto e la ricerca dei dettagli che rendono unica una casa.
E' per questo che ho scelto Avalon e la poltrona Pouff per arredare con stile la mia zona living. Ma ve ne parlo tra un attimo.



A proposito di quello non sono (vi ricordate non sono una food blogger?) non sono una blogger di design ne di arredamento ma di gusto credo di averlo e così nel mio piccolo faccio bene quello che so fare.
Il rosso non può mancare anche se vi stupirete di sapere che in realtà, questo colore rappresenta solo un dettaglio nella zona living del mio appartamento, un dettaglio ben curato oserei dire.

Open Space e zone living: le sedute.


Come avrete intuito, sono molto orgogliosa della mia casa e del mio arredamento. 
Non ho lasciato nulla al caso, dal bagno allo stanzino, dal balcone alla grande camera da letto e infine last but not least la zona living, un grande e luminoso openspace che ospita le mie famose social dinner, le serate con gli amici e il mio lavoro da freelance.
Lo spazio adibito ai momenti gioviali, deve essere quindi, oltre ad esteticamente impeccabile, ugualmente e sopratutto comfortevole e anche in questo credo di essermi mossa bene.
Il grande divano rosso presente nell'angolo vicino alla finestra fa da padrone, è lui il protagonista dell'openspace e lo sa bene. A risaltare ancor di più la sua presenza sono le tende, rosse anche loro, che chiudono questo cerchio complice di colore.
Sono gli unici due complementi d'arredo rossi presenti, ma l'impatto appena si varca la soglia è senz'altro gestito da loro.

Un divano non poteva bastare, certo che no.
E così è arrivata una panca, grigia e bianca a fargli compagnia.
Ma anche la panca non bastava, o meglio, non soddisfaceva appieno le mie esigenze e così è arrivato lui, imponente e originale che ha conquistato la stanza e anche la simpatia di tutti i nostri amici. Sto parlando della poltrona Pouf di Avalon.

 

Poltrona Pouf Avalon: la mia opinione


La poltrona sacco non è una novità. Si tratta di una seduta che nel corso degli anni passati è diventata una vera e propria icona di stile. Oggi, ancora in molti la preferiscono per dare un tocco di originalità ai loro ambienti interni e agli spazi outdoor.
La poltrona sacco non ha una struttura fissa, non è mai uguale a se stessa e cambia forma a seconda delle esigenze di chi la utilizza. C'è chi ci sprofonda comodamente sonnecchiando (ho visto cose...) e chi invece si siede per una comoda lettura o qualche lavoro al computer.
Il mercato del design e delle sedute si è attrezzato per offrire un'ampia proposta di poltrone sacco e pouff per rispondere alle esigenze dei consumatori.
Quella che vedete in foto, è la poltrona pouff di Avalon venduta da Modaedesign.com nella versione rosso e bianco.
Quale preferite? 

Poltrona Pouf Avalon. Il mio Test. Devo confessarvi una cosa, non ho mai avuto in casa una poltrona sacco, l'esperienza però come anche l'impatto positivo è stata più che positiva.
Il pouf Avalon che vedete in foto è
taglia L: Diametro: 95 cm, Altezza: 130 cm. La poltrona è leggera e versatile, può essere posizionata in qualsiasi stanza della casa e anche negli spazi outdoor. 
Il tessuto che la riveste infatti consente l'adattamento del pouf anche alle zone esterne. Si tratta del tessuto tenico Kive antistrappo che non si sgualcisce e si può lavare con acqua e sapone. 
Il mio modello non è sfoderabile, tuttavia non ho alcun tipo di problema per la pulizia, basta un panno di cotone bagnato e un po' d'acqua e la pulizia è assicurata.
Sono comunque disponibili anche i modelli con tessuto sfoderabile, sicuramente più pratico per chi vuole sfruttare le sedute anche negli spazi outdoor.

Esteticamente
la poltrona Pouf Avalon è assai gradevole ma quello che ci ha colpito di più è stato il comfort della seduta. Parlo al plurale perché, ogni volta che c'è qualcuno qui a casa, è una vera lotta a chi si conquista la poltrona e come vi ho anticipato prima, c'è anche qualcuno che ci si è addormentato beatamente sopra.



Quindi, prima di chiedermelo, vi comunico che ve la stra-consiglio e vi elenco qui di seguito i motivi.
Scegliete una poltrona sacco se:
- Volete dare alla vostra casa un tocco di originalità
- Vi piacciono i complementi d'arredo briosi e non scontati
- Amate il comfort
- Vi piace rilassarvi a casa
- Sognate di "sprofondare" tra migliaia di pallini di polistirolo (la poltrona è composta proprio da queste palline che rendono la seduta comfortevole e adattabile a chiunque).

I vantaggi del marchio Avalon invece sono rappresentati dalla qualità e dal prezzo di queste poltrone sacco che vengono vendute a prezzi decisamente accettabili. I modelli presenti sul sito Modaedesign.com sono tantissimi, ce ne sono di grandissimi ma anche di più piccoli rispetto al mio per chi vuole una soluzione salvaspazio.

E voi, avete mai provato una Poltrona Sacco?

Sabina Petrazzuolo

Lifestyle Blogger - Segni particolari: Ecclettica. Classe 1988, storica dell'arte e esperta di comunicazione digitale, amante dei viaggi, della moda e della cultura.
Delle mie passioni ne ho fatto un lavoro e dopo anni di formazione ed esperienze professionali attualmente lavoro come freelance seguendo startup e aziende di settore. Nel "tempo libero" mi dedico alla scrittura, oltre a scrivere ed editare articoli su Uptowngirl Blog collaboro con testate giornalistiche e magazine. Mi trovate con un macbook in una mano e la valigia nell'altra, pronta a scoprire nuovi luoghi, tradizioni e culture, conoscere nuova gente e nuovi sapori.

Ho trasformato la mia vita in una storia che racconto ogni giorno su Uptowngirl.it

3 commenti:

  1. Si le ho provate, sono molto divertenti, ma in verità devo dirti che non mi piace molto, perchè mi dà sempre quell'idea di disordinato. Preferisco i puuf rigidi, anche se, è bellissimo buttarcisi sopra!
    Comunque tra le due, preferisco la bianca, anche se forse si spocherà molto più facilmente!

    the smell of friday ☕

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sull'aspetto "disordinato" ti dò ragione, a primo impatto può sembrare così però secondo me ne vale la pena. Alla fine ho deciso di mettere in sala quello bianco perché illumina l'ambiente e da l'impressione di renderlo spazioso.

      Elimina
  2. Conosco bene questo sito. Ho acquistato le lampade del marchio OluxIlluminazione per la mia casa. Loro sono davvero molto precisi e affidabili. Ora vado a sbirciare anche il pouf che con questo articolo mi hai incuriosita troppo.

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti!