Come organizzare un picnic perfetto anche in Inverno

I giardini d'inverno si vestono di nuovi colori.
Si, erano quelli di Marzo, lo ricordo bene, ma chi crede che l'inverno non ha il suo fascino e i suoi colori, si sbaglia di grosso.
Il soleggiato e tiepido inverno ci regala paesaggi, climi e sensazioni che variano da un posto all'altro. Il mio inverno ad esempio è legnoso e soleggiato, il mix perfetto tra l'autunno e la primavera, ma trovo altrettanto ricchi di fascino quelli bianchi e freddi che in questo 2018 ammetto mi appartengono un po' meno.

Tutto questo per dirvi che non avete necessità di aspettare la primavera per organizzare un picnic, perché se siete finiti in questo articolo una cosa è certa, voi come me adorate i picnic e non potete rinunciarvi.








Il picnic perfetto anche d'inverno


Organizzare un picnic perfetto anche d'inverno si può, a patto di scegliere la location e la giornata giusta.
A proposito di location, dato che si tratta sempre della stagione fredda e per antonomasia bagnata, vi consiglio di scegliere dei posti con tavoli e panchine. Questo perché se nei giorni precedenti alla vostra scampagnata è stato mal tempo, rischiereste di dover rinunciare al vostro picnic. State lontani anche da parchi con zone paludose e fangose, il perché non devo spiegarvelo io.
Sicuramente sono da preferire le distese verdeggianti, se non temete il freddo però vi consiglio il lago con la premura di coprirvi bene perché si sa, l'umidità è in agguato.

Avete proiettato nel vostra mente la location del picnic invernale? Ecco bene, ora toccherà pensare a chi voler coinvolgere per trascorrere insieme una giornata meravigliosa.





Il picnic perfetto d'inverno: chi invitare


Il tempo per stare con gli amici e in generale con le persone che amiamo non è mai abbastanza. Casa, lavoro e poi ancora lavoro e casa, io stessa mi impongo di trovare necessariamente tempo per stare con amici e famiglia perché senza di loro, che mondo sarebbe?

Da quando mi sono avvicinata al vivere hygge, ho consolidato ancora di più questa "abitudine" e quindi, quale momento migliore per stare con le persone che amate se non un picnic d'inverno?

Lo stesso discorso vale un po' per il rapporto di coppia. Nonostante la convivenza a volte capita di trascurare il proprio "partner" per gli stessi motivi sopra elencati. Io dico che un picnic invernale di coppia non ci sta affatto male. Che ne dite ad esempio di organizzarlo proprio in occasione di San Valentino?

C'è però un altro tempo, quello che spesso non ritagliamo per noi stessi, per ascoltarci. Quel tempo che è così prezioso per focalizzare i nostri obiettivi, quello di cui vi ho parlato nell'articolo "Come mantenere i buoni propositi".
Io non escluderei la possibilità di valutare un picnic in solitaria. Non vi nascondo infatti che scelgo spesso di andare al parco o al lago per ritrovare me stessa, per leggere il mio libro preferito e ascoltare i rumori della natura. Pensiate sia una cattiva idea? Personalmente lo trovo uno dei momenti più stimolanti della mia settimana.




Come organizzare il picnic d'inverno


Ora che avete ben in mente la location e chi invitare per questo picnic invernale, è arrivato il momento di capire come organizzarlo.
La tovaglia non manca mai, è un evergreen nei picnic indipendentemente dalla stagione, quello di cui avrete bisogno adesso è una coperta, meglio se molto grande per coprirvi dal freddo della stagione. 
Si anche ai comodi cuscini, visto mai che dopo le ore del pranzo vogliate stendervi baciati dai tiepidi raggi del sole.



Il picnic invernale è leggermente più impegnativo nell'organizzazione ma nulla di trascendentale, non temete. Sicuramente, visto il freddo dovrete ingegnarvi di più per la preparazione del pranzo, eh già perché frutta e verdure da soli non basteranno. 
Si a panini, tramezzini e pizzette, quelli davvero non possono mai mancare. Se avete voglia di divertirvi in cucina vi consiglio di preparare qualche torta rustica, strudel salati e altre leccornie del genere. Mi raccomando, non dimenticare i dolci.
Infine, non dimenticate di munirvi di thermos con caffè o thè, sarà bellissimo godere del panorama invernale con una coperta e thè caldo che riscalda, non siete d'accordo?







Se avete invece zero voglia di cucinare e la location scelta non è molto distante dalla città potete anche scegliere di farvi portare il pranzo a "domicilio". A questo proposito non può non tornarmi in mente il picnic estivo fatto a Villa Torlonia a Roma con pranzo ordinato e consegnato direttamente al parco da Foodora.
Sul mio profilo Instagram trovate qualche foto!


Non so voi ma mi è venuta una gran voglia di organizzare di nuovo un picnic. Questo articolo ha fatto lo stesso effetto anche a voi?



ENTRA A CASA DI SABINA.
Iscriviti alla newsletter e resta aggiornata sui viaggi, esperienze e novità che racconto ogni giorno sul blog. Niente Spam, giuro. Solo qualche notizia per aggiornarti sul tuo blog lifestyle preferito.

Sabina Petrazzuolo

Italian Lifestyle Blogger - Nata sotto il legno del leone. Confusionaria e confusa, eclettica per dirlo elegantemente. Amante dei fiori e del colore rosso sogna una vita vista mare immersa nei colori dell'autunno e negli addobbi di Natale. Storica dell'arte, digital project manager e blogger, si occupa di formazione e consulenza per l'avvio di progetti digitali. Vive delle sue passioni e le racconta su Uptowngirl.it 

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!