#CarbonaraDay. Come festeggiarlo a Roma (e non solo)

Il #Carbonaraday (tutto attaccato e con l'hashtag iniziale) è una cosa seria, al punto tale da ritrovarmi qui a distanza di una settimana dalla sua celebrazione a parlarne ancora, perché questo giorno rimane nella storia e anche perché mancano soltanto altri 359 giorni per il prossimo carbonara day ed è giusto organizzarsi come si deve.

Chi come me non aveva mai sentito parlare del carbonara day?
Devo confessarvi che quando la scorsa settimana ho ricevuto la chiamata di Food Gang Italia per trascorrere insieme il #carbonaraday presso Suite in Rome in via del Corso ho accettato senza esitazione per due motivi: era un piacere incontrare i miei colleghi, l'invito includeva la parola carbonara. Poi però mi sono fermata un secondo e delle domande esistenziali mi hanno assalita: "esiste davvero un carbonara day? E perché non ne ero a conoscenza?











#CarbonaraDay: che diavoleria è mai questa?

Venerdì 6 Aprile si è festeggiato in Italia e nel resto del mondo il carbonara day. C'è chi ha scelto di andare al ristorante, chi si è dilettato ai fornelli, chi ha organizzato pranzi con amici e parenti e chi si è lasciato andare ad un romantico tête-à-tête con un bel piatto di spaghetti alla carbonara.
Una cosa è certa, la carbonara è stata protagonista assoluta dei momenti mangerecci di tutti: tantissime le interpretazioni e le rivisitazioni della tradizionale pasta alla carbonara con proposte inedite di primi e secondi piatti e antipasti.
Il dolce no, quello l'abbiamo lasciato così.









Promosso dalle associazioni Aidepi (Industrie del Dolce e della Pasta Italiane) e Ipo (International Pasta Organisation) questa intera giornata dedicata ad uno dei primi piatti più amati a Roma, in Italia e nel Mondo è stato davvero un successo. La prima edizione, quella del 2017, ha coinvolto più di 83000 amanti della pasta, successo confermato anche nell'edizione di quest'anno che ha visto gli appassionati di tutto il mondo scambiarsi opinioni, fotografie e ricette.
Niente polemiche su guanciale, pancetta, pepe bianco o pepe nero, ogni carbonara è buona a suo modo e questa giornata è servita anche a mettere in tavola le personali rivisitazioni.


Carbonara Day: come festeggiare

Ora che abbiamo scoperto che il #carbonaraday esiste per davvero è arrivato il momento di capire come festeggiare questa giornata.
Ho un motto: tutti insieme appassionatamente is meglio che one. Eppure non vi nego che il pensiero di trascorrere la serata sola con la mia carbonara ha sfiorato diverse volte la mia immaginazione. Ma una festa è una festa e come tale va celebrata.


Quanti modi immaginate per festeggiare un carbonara day che si rispetti? Io tantissimi.
Una food blogger ad esempio potrebbe organizzare un pranzo e invitare gli amici ad assaggiare la propria interpretazione di questa ricetta. O ancora, cimentarsi in uno show cooking con dei colleghi.
Gli amanti della cucina potrebbero trascorrere ore ai fornelli per preparare carbonara per amici e parenti. Chi invece è proprio negato, può attendere l'invito di qualcuno o organizzarsi per trascorrere il pranzo o la cena in uno dei migliori ristoranti di Roma
C'è un altro modo per festeggiare il carbonara day, il mio preferito in assoluto: quello di trascorrerlo insieme agli amici senza preoccuparsi di cucinare e lavare i piatti.

Ma come Sabina, e la carbonara chi la fa?

Ci pensa Foodora.



Festeggiare il #carbonaraday con Foodora

Sapete come funziona Foodora vero?
Sto parlando del migliore alleato di chi è tanto affamato ma non ha tempo o voglia di cucinare. In qualsiasi posto voi siate e con chiunque stiate trascorrendo la giornata, vi basterà collegarvi all'app Foodora e in pochi istanti ordinare cibo a domicilio dei migliori ristoranti della città.

Ritorniamo quindi al #carbonaraday, ecco il mio consiglio per festeggiarlo a Roma e ovunque voi siate.
Riunitevi in città e scegliete la casa più soleggiata della vostra combriccola di amici, in alternativa fate come noi, abbiamo scelto una bellissima suite nel cuore di Roma tramite il circuito AirBnb. Sedetevi attorno al tavolo, ridete, scherzate, spettegolate se volete, ma non dimenticate di tenere a portata di mano il vostro smartphone.
Quando un certo languorino vi assale vuol dire che arrivato il momento di connettervi al vostro smartphone e aprire l'applicazione Foodora per scegliere il vostro ristorante del cuore e ordinare la carbonara più buona della città. A voi solo il compito di attendere beatamente la consegna più gustosa di tutti i tempi e di mangiarla ovviamente.


Conoscete un metodo migliore di questo per festeggiare il carbonara day?





In alternativa, potete sempre organizzare un picnic al parco e farvi consegnare il vostro ordine lì.



Carbonara Day: cosa mangiare

Orgogliosa di aver festeggiato il mio primo #carbonaraday e in attesa di organizzarne altri 100 ecco arrivato il momento di consigliarvi cosa mangiare al prossimo carbonara day.
Se siete di Roma ho tre proposte, con relativi indirizzi da segnare in agenda e che trovate anche nella lista dei ristoranti di Foodora.
In caso contrario lasciatevi pure ispirare da queste delizie per cercare proposte simili da ristoranti presenti nella vostra zona.




Rigatoni alla carbonara di Box food truck
Orecchiette alla carbonara con cime di rapa della Orecchieteria Banfi
Carbonara Burgher di T Burgher station








E per sgrassare, che ne dite di un buon gelato? In foto quello di Fata Morgana ordinato tramite l'app Foodora.





Direi che per questo #CarbonaraDay è tutto. Ci aggiorniamo fra un anno, stesso posto stessa ora e ricordate: STAY HUNGRY!


ENTRA A CASA DI SABINA.
Iscriviti alla newsletter e resta aggiornata sui viaggi, esperienze e novità che racconto ogni giorno sul blog. Niente Spam, giuro. Solo qualche notizia per aggiornarti sul tuo blog lifestyle preferito.

Sabina Petrazzuolo

Italian Lifestyle Blogger - Nata sotto il legno del leone. Confusionaria e confusa, eclettica per dirlo elegantemente. Amante dei fiori e del colore rosso sogna una vita vista mare immersa nei colori dell'autunno e negli addobbi di Natale. Storica dell'arte, digital project manager e blogger, si occupa di formazione e consulenza per l'avvio di progetti digitali. Vive delle sue passioni e le racconta su Uptowngirl.it 

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!

//]]>