Monte Argentario: itinerario di viaggio

Non dobbiamo allontanarci poi così tanto da casa per scoprire che le bellezze, quelle vere che tanto ci fanno emozionare e battere il cuore.
Questa volta per esempio restiamo in Italia per scoprire uno di quei posti che ci fanno essere orgogliosi del nostro Paese, dell'arte, della cultura e dei luoghi magnifici che contraddistinguono il nostro territorio.

L'Argentario è sicuramente uno di questi.

Monte Argentario: itinerario di viaggio




Monte Argentario: Itinerario di viaggio 


Siamo in Toscana, in provincia di Grosseto. 
Qui sorge imponente il Monte Argentario, un promontorio suggestivo e di grande bellezza completamente circondato dal mare, uno dei più belli della nostra penisola.
L'Argentario nasce come isola, nel corso dei secoli l'azione delle correnti marine e del fiume Albegna hanno creato due cordoni di spiaggia (Giannella e Feniglia) che hanno unito l'isola alla terra ferma dando vita alla Laguna di Orbetello.

La magia e la suggestione di quella che era un'isola paradiasiaca circondata dal mar tirreno resta la stessa di secoli fa, arrivando al Monte Argentario ci si dimentica completamente di quei lembi di terra che collegano alla terra ferma.
Ci si ritrova qui, circondati da sentieri naturalistici e da stradine panoramiche a strapiombo che mostrano un mare più blu che mai e regalano la romantica vista della laguna di Orbetello.


Un viaggio, quello del Monte Argentario fatto di natura e avventura, ma anche lusso e spa e percorsi on the road. Diversi i luoghi del Monte Argentario che meritano una visita.

Qui di seguito potrete scoprire cosa vedere sul Monte Argentario ed organizzare il vostro itinerario di viaggio.

Monte Argentario: itinerario di viaggio


Monte Argentario: cosa vedere

Avete in mente di fare una gita fuori porta on the road il prossimo weekend? O volete concedervi una settimana tra lusso e natura? Il Monte Argentario si presta perfettamente a questo, preparare gli occhi ad una bellezza disarmante.
Il promontorio è infatti ricco di storia e natura, ha un mare cristallino e trasparente nella quale vien voglia di immergersi per non tornare più sulla terraferma. 
Sono tantissimi i sentieri naturalistici dove è possibile fare trekking o altri sport outdoor come le arrampicate sulla Falesia di Capo d'Uomo e le passeggiate nella Pineta della Feniglia.
Il Monte Argentario è inoltre famoso per la presenza di resort e strutture ricettive di un certo pregio in grado di regalare agli ospiti una vacanza di lusso e SPA.

Scopriamo insieme ora cosa vedere in viaggio al Monte Argentario e come preparare un itinerario di viaggio che vi consenta una scoperta a 360 gradi del Promontorio toscano.




Porto Ercole


L'itinerario di viaggio del Monte Argentario inizia da Porto Ercole, antico borgo di pescatori, oggi famosa località di vacanze estive e rifugio vacanziero di molte celebrità.
Porto Ercole è protetta da antiche fortezze costruite al tempo dei Presidi Spagnoli. 
Il borgo di Porto Ercole ha ricevuto la nomina tra i più belli d'Italia. La parte più antica del borgo è percorribile solo a piedi e conserva l'architettura e l'atmosfera dei tempi passati.
Il lungo mare caratteristico si presta a splendide passeggiate, sul porticciolo è possibile trovare qualche vecchio lupo di mare alle prese con la prese con le proprie reti.
Sempre a Porto Ercole, all'interno del borgo, è possibile raggiungere la tomba mausoleo che conserva le ossa di Caravaggio, qui Michelangelo Merisi morì il 18 Luglio del 1610. 
L'arca funeraria del celebre artista si trovano tra Via Nuova e Via Principe Umberto.


Porto Ercole Monte Argentario: itinerario di viaggio



Ti piace questo articolo? Condividilo ora

Le Spiagge

Se siete amanti del mare, sarete felici di scoprire che l'Argentario ha una serie di calette pazzesche dove, oserei dire, si possono ammirare alcune delle distese d'acqua più belle del nostro Paese. 
Lo confesso, la mappa delle spiagge più belle del Monte Argentario non è facilmente reperibile, questi posti non sono sempre facili da raggiungere, ma la fatica dei percorsi e dei lunghi sentieri da percorrere ripagano la vista di questi paradisi terrestri.

Vi confesso che una mappa delle spiagge del Monte Argentario mi sarebbe stata davvero utile prima di partire, sopratutto per non ritrovarmi su percorsi difficoltosi fatti di strade sconnesse e franate. Ma questa è un'altra storia e non voglio spaventarvi.

Le spiagge più belle del monte argentario le trovate in questa località.
Qui,

trovate la GUIDA ALLE SPIAGGE PIU' BELLE DI PORTO ERCOLE.

Monte Argentario: itinerario di viaggio



Porto Santo Stefano

Porto Santo Stefano è il principale centro abitato del Monte Argentario, impossibile quindi non includerla nel proprio itinerario di viaggio. 
Questa località balneare si sviluppa a ridosso del porto commerciale del valle e del più piccolo porto turistico della Pilarella.
La passeggiata del lungo mare è stata disegnata da Giorgetto Giugiaro e arriva fino a Piazza dei Rioni dove è possibile passeggiare tra i lussuosi yacht che parcheggiano durante i periodi di alta stagione.


La strada panoramica


Se avete deciso di fare un viaggio on the road alla scoperta del Monte Argentario vi ritroverete per forza di cose a percorrere la strada panoramica, la via che costeggia la parte del promontorio che si affaccia sul mare aperto e che va da Porto Santo Stefano a Porto Ercole.

La strada non è percorribile nella sua interezza o meglio, sarebbe meglio non percorrerla in quando ci sono diversi km di strada sconnessa e non è molto saggio proseguire se non si ha un Defender (si, io l'ho fatto, incosciente me!).
Ad ogni modo, percorrendo la strada panoramica godrete di uno scenario a mare aperto dalla bellezza disarmante.



Le Fortezze.


Il Monte Argentario è sorvegliato da Fortezze che risalgono tutte al periodo della dominazione spagnola: Forte Filippo, La Rocca, Forte Stella a Porto Ercole e la Fortezza a Porto Santo Stefano. Sono tutte e quattro in ottimo stato di conservazione ed è possibile raggiungerle in auto. Da tutte e 4 si gode di panorami incredibile. Forse Stella è visitabile al prezzo si due euro, in alcuni periodi dell'anno sono ospitate delle mostre di arte contemporanea.

Monte Argentario: itinerario di viaggio




Riserva Naturale Duna Feniglia


Poco prima di arrivare a Porto Ercole, i cartelli stradali indicano la Feniglia, una splendida riserva naturale dove una verdeggiante pineta popolata da numerosi daini protegge "nasconde" una lunga distesa di mare. Proprio in questo luogo fu trovato il corpo di Michelangelo Merisi.
La riserva così come la spiaggia pianeggiante sono particolarmente indicate per chi viaggia con famiglia.


Lusso e Spa


Se siete amanti delle vacanze di lusso e di benessere, il Monte Argentario è il posto che fa per voi. Sopratutto nella zona di Porto Ercole è possibile soggiornare presso uno dei resort presenti e godere di tutti i comfort offerti dagli stessi. Spiagge private, piscine panoramiche, campi di tennis e golf e Spa, questi sono solo alcuni dei servizi offerti dai resort presenti a Porto Ercole che appunto garantiscono una vacanza di lusso vista mare.


Monte Argentario: itinerario di viaggio



Monte Argentario: come muoversi

Se avete in mente un viaggetto a Porto Ercole o a Porto Santo Stefano e volete vedere tutto il Monte Argentario il mio consiglio è di raggiungere il promontorio toscano in automobile. 
Nonostante infatti sul territorio sia presente una rete di autobus, questi non vi consentono di raggiungere le spiagge più belle di tutto il Monte Argentario.
Come ho anticipato, alcune strade non sono facilmente percorribili, altre piuttosto ripide quindi non azzarderei spostamenti in moto e scooter.
Piuttosto se siete dei ciclisti e amate i percorsi very strong, il mio consiglio è quello di portare la vostra bicicletta con voi e scoprire i numerosi sentieri da percorrere.

Data la difficoltà oggettiva di raggiungere alcune delle spiagge più belle del Monte Argentario, la cosa migliore è noleggiare una barca o un gommone per muoversi in libertà e ormeggiare quindi presso questi piccoli paradisi terrestri.




ENTRA A CASA DI SABINA.
Iscriviti alla newsletter e resta aggiornata sui viaggi, esperienze e novità che racconto ogni giorno sul blog. Niente Spam, giuro. Solo qualche notizia per aggiornarti sul tuo blog lifestyle preferito.

Sabina Petrazzuolo

Italian Lifestyle Blogger - Nata sotto il legno del leone. Confusionaria e confusa, eclettica per dirlo elegantemente. Amante dei fiori e del colore rosso sogna una vita vista mare immersa nei colori dell'autunno e negli addobbi di Natale. Storica dell'arte, digital project manager e blogger, si occupa di formazione e consulenza per l'avvio di progetti digitali. Vive delle sue passioni e le racconta su Uptowngirl.it 

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!

//]]>