San Gregorio Armeno Napoli: come organizzare la visita ai presepi

San Gregorio Armeno è la strada di Napoli più famosa al mondo per i suoi presepi. Tutti nella vita dovrebbero andarci almeno una volta, che sia per amore di Napoli, per l'artigianato o per il Natale: si tratta di un luogo magico che regala tantissime emozioni.

Sono appena rientrata da Napoli e approfitto dell'energia che la mia città mi ha dato per parlarvi di uno dei suoi luoghi più caratteristici: San Gregorio Armeno.
Tra presepi, artigiani a la famosa aria di Napoli, ecco tutto quello che dovete sapere per organizzare una visita a San Gregorio Armeno.


San Gregorio Armeno Napoli: come organizzare la visita ai presepi



San Gregorio Armeno: come e quando raggiungere la via dei presepi



Se siete amanti del Natale e/o dell'artigianato Napoletano, San Gregorio Armeno sarà per voi il Paese dei Balocchi.
Il periodo migliore per visitare i presepi di San Gregorio Armeno è sicuramente fine Novembre - inizio Dicembre. Considerate che la via è sempre piuttosto affollata e con l'avvicinarsi del Natale percorrerla è quasi un'impresa.

Dall'8 Dicembre in poi infatti vengono installati semafori pedonali, sensi unici o alternati per consentire la viabilità del traffico pedonale.

A proposito, se avete in mente di visitare Napoli in occasione delle feste natalizie, ecco un articolo assolutamente da leggere: Dicembre a Napoli. Natale, cultura e tradizioni.

Raggiungere San Gregorio Armeno è facilissimo, la via si trova nel centro storico di Napoli e congiunge perpendicolarmente i due antichi decumani di Napoli: via dei Tribunali e via San Biagio dei Librai. 
Da piazza Garibaldi e dalla stazione Centrale potete raggiungere San Gregorio Armeno con una lunga passeggiata attraversando Corso Umberto e Via Duomo. Altrimenti potete prendere la Metropolitana, scendere alla fermata Università o a quella Museo e proseguire a piedi.


San Gregorio Armeno Napoli: come arrivare


San Gregorio Armeno: orari di apertura e costi delle statuette

La via di San Gregorio Armeno conosce il suo massimo fermento tra Novembre e Gennaio anche se è attiva tutto l'anno. Anche in estate infatti è possibile acquistare statuette e presepi, da considerare però che le botteghe in questo caso conservano gli orari tipici da negozio. Nel periodo Natalizio invece sono aperte tutto il giorno.

San Gregorio Armeno è famosa in tutto il mondo per le botteghe di artigiani presenti sulla via. Ma quanto costano statuette e presepi?
I prezzi delle singole statuine variano ovviamente in base alla grandezza e alla fattezza, diciamo che si può considerare un prezzo di partenza di 5 euro per statuine e accessori di dimensioni molto piccole per poi salire sui 20-30 euro in riferimento alle dimensioni medie e arrivare a centinaia di euro per quelle più grandi.

Anche i prezzi dei presepi ovviamente variano in base alla grandezza e alla struttura: corsi d'acqua, luci ed effetti speciali. 


San Gregorio Armeno Napoli: costi delle statuette



San Gregorio Armeno Napoli: costi delle statuette


San Gregorio Armeno: le statue e i presepi


Cosa dovete aspettarvi a San Gregorio Armeno? Ovviamente statue e presepi, ma anche storia e cultura di Napoli, artigianato, originalità e creatività.
Rispetto agli altri presepi, questi non si rifanno agli abiti tipici della Palestina di quando è nato Gesù. I pastori e gli altri componenti del presepe Napoletano sono infatti abbigliati secondo i costumi napoletani del XVII e del XVIII secolo.

A san Gregorio Armeno trovate statuette di tutti i tipi. Immancabili le icone del presepe tradizionale come la Madonna, San Giuseppe, Il Bambinello, i Re Magi e i pastori. A questi si aggiungono il macellaio, il salumiere, gli artigiani e altri mestieranti.
L'altra faccia di San Gregorio Armeno invece, quella più creativa, presenta una miriade di statuette molto caratteristiche ispirate a personaggi dello sport, attori, celebrities e anche politici. Da Berlusconi a Di Maio, a Trump a Lady Gaga fino a Canavacciuolo.

San Gregorio Armeno Napoli: costi delle statuette

San Gregorio Armeno Napoli: costi delle statuette


San Gregorio Armeno: qualche curiosità


Andando a San Gregorio Armeno sentirete sicuramente parlare della famiglia Ferrigno: Marco è uno dei maestri artigiani più conosciuti insieme a Genny Di Virgilio. Sono diverse le botteghe della famiglia lungo la strada dei presepi.


San Gregorio Armeno Napoli: come organizzare la visita ai presepi


In origine San Gregorio Armeno era dedicata a San Liguoro, solo più avanti fu scelto di rinominare la via in onore della chiesa dedicata a San Gregorio l'Illuminatore che si trova proprio in fondo alla strada.

L'arte dei presepi napoletani ha origini lontanissime. Già in epoca pagana infatti, gli artigiani consegnavano delle statue in terracotta votive alla dea Cerere. Nei secoli la tradizione si è rinnovata: prima a San Patrizia, protettrice di Napoli e poi a San Gregorio. Proprio attorno alla chiesa del Santo sono fiorite numerose botteghe artigiane specializzate nella realizzazione di statue, rendendo oggi San Gregorio Armeno il posto magico che tutti conosciamo.


San Gregorio Armeno Napoli: come organizzare la visita ai presepi



E voi, siete mai stati a San Gregorio Armeno?



ENTRA A CASA DI SABINA.
Iscriviti alla newsletter e resta aggiornata sui viaggi, esperienze e novità che racconto ogni giorno sul blog. Niente Spam, lo odio quanto te. Solo qualche notizia per aggiornarti sul tuo blog lifestyle del cuore.


 Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo ORA ↓

Sabina Petrazzuolo

Italian Lifestyle Blogger - Nata sotto il legno del leone. Confusionaria e confusa, eclettica per dirlo elegantemente. Amante dei fiori e del colore rosso sogna una vita vista mare immersa nei colori dell'autunno e negli addobbi di Natale. Storica dell'arte, digital project manager e blogger, si occupa di formazione e consulenza per l'avvio di progetti digitali. Vive delle sue passioni e le racconta su Uptowngirl.it 

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!

//]]>