Come organizzare un brunch di Primavera

Il mio elogio alla Primavera non nasconde l'entusiasmo nei confronti dell'arrivo della nuova stagione. E' sempre così del resto, ogni volta che la natura si trasforma io lo faccio con essa e mi sorprende come anno dopo anno riesco a trovare ispirazioni e suggestioni sempre nuove.

Tra le cose che amo fare nel tempo libero c'è il cucinare anche se lo sapete bene, io non sono una food blogger, piuttosto mi diletto ad imbandire la tavola e a sperimentare ricette for dummies. In Primavera tutto si rinnova, anche la casa cambia il colore e il miglior modo per omaggiare la stagione dei fiori per me è organizzare un Brunch di Primavera.


Come organizzare un brunch in Primavera




Come organizzare un brunch



E' una tradizione anglosassone quella del brunch e ricordo bene la prima volta che ho preso familiarità con essa: me ne sono innamorata. Ancora non capisco chi guarda al brunch con scetticismo, trovo sia davvero questo, un momento meravigliosamente spensierato da trascorrere in compagnia di amici e parenti.
Ed ecco che ho pensato che non c'è modo migliore di inaugurare la stagione con un Brunch di Primavera.



Inviti e orario


Come ogni evento che si rispetti anche il brunch necessita di un invito. Si tratta comunque di un appuntamento informale ma insolito, io credo sia piacevole utilizzare un po' di creatività per creare degli inviti originali. Niente carta patinata e foglia oro, che ne dite di inviti digitali da inviare via whatsapp agli invitati?
Io ho creato il mio in pochissimi minuti, una volta inserite le informazioni mi è bastato inviare l'invito e assicurarmi che fosse arrivato a destinazione.
Se vi piace, potete scaricarlo qui in due varianti.


Come organizzare un brunch in Primavera


Per quanto riguarda l'orario del brunch ci sono due opzioni, la prima è quella di stabilire un orario fisso in cui far arrivare gli ospiti, la seconda invece prevede un orario aperto, così che gli ospiti possono organizzarsi e arrivare al brunch all'orario che preferiscono.
Il mio consiglio è quello di non fissare un orario che vada oltre le 11:30, ricordate che i vostri ospiti probabilmente hanno saltato la prima colazione per partecipare al vostro Brunch.


Allestimento


Se la giornata lo concede e avete spazio, il mio suggerimento è quello di allestire il vostro brunch in giardino o in terrazzo ma non dimenticate di avvisare gli ospiti così che possa vestirsi in maniera adeguata.
Per l'allestimento invece dovrete prima decidere se si tratterà di un brunch a buffet in piedi o seduti. Se non siamo tanti, io preferisco allestire la tavola dove ci sediamo per mangiare, ponendo le portate al centro lungo il runner e su un altro tavolo invece metto tutte le bibite.
Ogni invitato dovrà avere a sua disposizione una tazza, un bicchiere, due posate e due piatti.
Per quanto riguarda l'aspetto più scenografico, dato che siamo in Primavera, per me non possono mancare i fiori freschi, da posizionare sul tavolo delle bevanda e come centrotavola. Attenzione a non scegliere fiori con un profumo troppo forte per non infastidire gli ospiti a tavola.


Come organizzare un brunch in Primavera




Cosa preparare per un brunch di Primavera


Arriviamo al cuore del nostro brunch, ovvero il cibo che sarà servito. Dato che si tratta di un momento a metà tra la prima colazione e il pranzo, immagino per i miei ospiti un menù completo di preparazioni dolci e salate
Ma per cominciare, ci vorrà un bel caffè.

Ecco il menù del mio brunch di Primavera:

Caffè e tè
Spremuta di arancia
Acqua aromatizzata
Acqua minerale

Pancakes
Girelle all'arancia e al cioccolato
Croissant
Muffin al cioccolato


Come organizzare un brunch in Primavera



Uova sode e strapazzate
Croissant salati
Panini napoletani
Tagliere misto

Quicke alla lorraine
Pinzimonio di verdure


Come organizzare un brunch in Primavera


Come organizzare un brunch in Primavera


Ecco, mi sembra voi abbiate ora tutto il necessario per organizzare un perfetto brunch di Primavera.


Per altri consigli e cose da fare durante la stagione, vi aspetto su Instagram con #365giorni e sulla mia newsletter!



ENTRA A CASA DI SABINA.
Iscriviti alla newsletter e resta aggiornata sui viaggi, esperienze e novità che racconto ogni giorno sul blog. Niente Spam, lo odio quanto te. Solo qualche notizia per aggiornarti sul tuo blog lifestyle del cuore.

Sabina Petrazzuolo

Nata sotto il legno del leone. Confusionaria e confusa, eclettica per dirlo elegantemente. Amante dei fiori e del colore rosso sogna una vita vista mare immersa nei colori dell'autunno e negli addobbi di Natale. Storica dell'arte, digital project manager e blogger, si occupa di formazione e consulenza per l'avvio di progetti digitali. Vive delle sue passioni e le racconta su Uptowngirl.it

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!

//]]>