Ispirazioni da Parigi

Da quando ho iniziato a lavorare al mio libro sono sempre alla ricerca di luoghi che riescano ad ispirarmi. Nonostante l'ufficio dove io lavori sia piuttosto friendly, non è sicuramente il luogo che riesce ad ispirare le tante storie che dalla tastiera del mio macbook prendono forma.
E allora l'ho fatto, ho preso un biglietto aereo low cost e sono volata a Parigi due giorni, un tempo ragionevole per riempire testa e cuore di nuova linfa vitale e per lasciarmi ispirare nella scrittura.








Ispirazioni da Parigi


Non sono stata poi così innovativa, da che ricordo, Parigi è sempre stato il luogo che ha ispirato scrittori e grandi artisti, ho ricalcato un po' le loro orme, trascorrendo le mie ore tra le caffetterie letterarie di Parigi e il Parc du Champ de Mars.
Non è mancata poi una capatina da Ladurèè con annessa passeggiata sugli Champs Elysees, e per quanto avrei voluto trascorrere l'intera giornata qui ordinando la qualunque, ho preferito prendere i miei macarons del cuore e tornare al parco visa Torre Eiffel per continuare a scrivere.


Ispirazioni da Parigi

Ispirazioni da Parigi


Una passeggiata al cimitero di Père Lachaise mi sembrava un'ottima idea, del resto l'arte vive qui, inoltre sono passati diversi anni dalla mia ultima visita. Tuttavia le tombe di Oscar Wilde, Marcel Proust, Victor Hugo e altri celebri artisti dovranno attendere ancora, due giorni sono troppo pochi per visitare Parigi e ho dovuto fare delle scelte.

Come vi ho anticipato, il parc du Champ de Mars è stato il luogo dove ho amato trascorrere le mie ore alla tastiera del mac, complici il sole e i macarons di Ladurè. 
Qualche ora però l'ho concessa ad una passeggiata sulla Rive Gauche, soprattutto perché la mia intenzione era quella di raggiungere la libreria Shakespeare and Company al 37 rue de la Bûcherie. E' qui che nel 1922 venne pubblicato Ulisse di James Joyce quando nessuno voleva farlo. Inoltre la libreria è diventata il salotto di molti scrittori tra cui Francis Scott Fitzgerald e Ernest Hemingway. Non potevo davvero non trascorrere qualche ora nella sala di lettura di quella che è l'anima della letteratura mondiale.


Ispirazioni da Parigi

E poi la colazione.
A Parigi anche la colazione è magica. Anche un semplice caffè non è più l'abitudine che ho in Italia per iniziare la giornata. Ho scelto appositamente la caffetteria per sedermi al tavolo e perdermi tra le chiacchiere a volte sussurrate dei passanti, e l'odore dei croissant appena sfornati.


Parigi mi ha riempita il cuore e gli occhi di nuove visioni. Credo proprio che chiunque di voi sia alla ricerca di nuove ispirazioni, questa è la destinazione giusta.

Per altri viaggi e ispirazioni vi aspetto #SabinaViaggia



ENTRA A CASA DI SABINA.
Iscriviti alla newsletter e resta aggiornata sui viaggi, esperienze e novità che racconto ogni giorno sul blog. Niente Spam, lo odio quanto te. Solo qualche notizia per aggiornarti sul tuo blog lifestyle del cuore.

Sabina Petrazzuolo

Nata sotto il legno del leone. Confusionaria e confusa, eclettica per dirlo elegantemente. Amante dei fiori e del colore rosso sogna una vita vista mare immersa nei colori dell'autunno e negli addobbi di Natale. Storica dell'arte, digital project manager e blogger, si occupa di formazione e consulenza per l'avvio di progetti digitali. Vive delle sue passioni e le racconta su Uptowngirl.it

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!

//]]>