giovedì 24 settembre 2020

Scrittura terapeutica: un esercizio per ritrovare la serenità

Abbiamo già parlato di come la scrittura può diventare una terapia, proprio lei che letteralmente mi ha salvato. Una forma nobile di comunicazione e di espressione che, se utilizzata nel modo giusto, può davvero alleviare il nostro corpo e rigenerare le ferite.

Dopo avervi parlato dei 5 esercizi di scrittura terapeutica, vorrei portare alla vostra attenzione un altro esercizio, utile a ritrovare la serenità e a disintossicarsi dalle emozioni negative.


Scrittura terapeutica: un esercizio per ritrovare la serenità



Fare "detox" con la scrittura


L'esercizio di scrittura in questione è descritto in The Clarity cleanse, il libro di Habid Sadeghi, fondatore di Be Hive of healing. Il suo obiettivo è quello di disintossicare completamente la mente da tutte le emozioni negative per svuotarla e lasciare spazio alla serenità e alla felicità.

Ancora una volta è la scrittura lo strumento per esprimere le nostre emozioni, in questo specifico caso si tratta di una vera e propria arma in grado di espellere tutta l'energia negativa.

Parlo un po' per esperienza personale quando dico che la scrittura può guarirci dall'interno, anche tenere un diario segreto ha questo potere e se non lo avete ancora sperimentato, questo esercizio per ritrovare la serenità potrebbe essere un buon punto di partenza.





Scrittura terapeutica: l'esercizio detox che annulla le emozioni negative


Prima di iniziare l'esercizio è importante prepararsi psicologicamente. La prima cosa da fare è ignorare o non dar peso a calligrafia o punteggiatura, se ci sono dei refusi non è un dramma, quello che conta è che i pensieri fluiscano liberamente anche se la scrittura non è delle più belle.

Gli scarabocchi, in questo senso, sono la cosa più vicina alle nostre emozioni. Carta e penna alla mano, timer attivo e smartphone staccato, si comincia!




- Iniziate a scrivere su un foglio di carta tutto quello che vi passa in quel determinato momento. A cosa state pensando? Come vi sentite? Perché nervosismo e tristezza continuano a impossessarsi dei vostri stati d'animo?
- Continuate a scrivere, anche se la mano vi fa male e i muscoli del tendine tirano, fatelo per 12 minuti e fermatevi solo quando il timer vi ricorderà che è tempo di farlo!
- Quando il timer suona mettete un punto a tutto ciò che avete scritto, anche se apparentemente incompiuto.
- Prendete i fogli che riportano i vostri pensieri e dategli fuoco, letteralmente.

Se state pensando "tutta questa fatica per niente" vi sbagliate. Il fuoco, infatti, è purificativo e trasformativo; lo scopo dell'esercizio è quello di disintossicarvi dai pensieri negativi, di allontanarli per sempre: lo avete fatto trasformandoli in cenere.



Join the conversation!

Grazie per i vostri commenti!

Ama la vita più della sua logica, solo allora ne capirai il senso.

Ultime da Instagram

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Uptowngirl.it" sono di proprietà dei singoli autori e per questo non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2012 - 2020 Uptowngirl.it di Sabina Petrazzuolo. All rights reserved


info@uptowngirl.it - P. IVA - 02818540599
© Lifestyle e travel Blog di Sabina Petrazzuolo. Design by FCD.