lunedì 14 settembre 2020

Viaggi on the road: così ho percorso la costiera amalfitana

Lo ammetto, percorrendola mi sono chiesta perché avessi deciso di fare proprio quel viaggio on the road con la mia macchina, perché un po' di vertigini, a guardare il panorama dalla Costiera amalfitana si provano.




Certo, non stiamo mica parlando della strada statale 38 del Passo Stelvio; però vi assicuro che di fascino e suggestione, e anche un po' di adrenalina, si provano eccome affrontando un viaggio sulla Costiera amalfitana.


Ma il segreto, ora lo so, è quello di procedere lentamente e contemplare per poi riprendere la strada e fermarsi ancora un po' a godere del panorama. Così mi sono innamorata, di nuovo, dei viaggi on the road.


On the road sulla strada più bella d'Italia


I viaggi on the road mi hanno sempre particolarmente affascinato. Sarà quel senso di libertà e quel vento dai capelli, o quei panorami mozzafiato che cambiano repentinamente sotto gli occhi increduli che fissano il finestrino.

La verità, ora lo so, che da spettatrice i viaggi on the road, mi facevano tutto un altro effetto. Da quando, invece, ho iniziato io a prendere il timone della mia compagna d'avventura, tutto è cambiato. Questa volta la destinazione è stata la Costiera amalfitana, una delle strade più belle d'Italia.





On the road sulla Costiera amalfitana


Diffidate da chi vi dice che le strade più belle sono in Europa, anche l'Italia vanta dei percorsi incredibili da battere su 4 ruote. Uno tra questi è proprio la Costiera amalfitana. Merito di quell'andamento ritmico delle dolci curve costiere che ad ogni svolta regalano degli scorci incredibili: sì, il mio viaggio on the road è stato proprio così.

Un delirio di curve che invitano a correre, complice una strada tutt'altro che trascurata corredata dalla migliore segnaletica che io abbia mai visto. Meglio rallentare però e concedersi qualche sosta, ove possibile, per godere i meravigliosi panorami che si susseguono lungo la strada statale 163.





Le curve che si tuffano sul mare


Da Nerano a Cetara, per ben 80 chilometri, si percorrono le altissime scogliere della Costiera attraversando alberghi di lusso, giardini di aranci e limoni e curve a strapiombo sul mare. Da Nerano a Positano, lo sguardo si posa sulle rocce da una parte e su i Faraglioni di Capri dall'altra.

Ve la sentite di provare a percorrerla? Devo dirvelo: nulla è certo lungo quel percorso quasi imbizzarrito, se non l'azzurro del mare che è, e sarà la costante, del vostro viaggio on the road sulla Costiera amalfitana. Non a caso la strada statale 163 prende il nome di "Nastro Azzurro" per quelle curve che sembrano tuffarsi in mare.

Join the conversation!

Grazie per i vostri commenti!

Ama la vita più della sua logica, solo allora ne capirai il senso.

Ultime da Instagram

Copyright

I contenuti presenti sul blog "Uptowngirl.it" sono di proprietà dei singoli autori e per questo non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2012 - 2020 Uptowngirl.it di Sabina Petrazzuolo. All rights reserved


info@uptowngirl.it - P. IVA - 02818540599
© Lifestyle e travel Blog di Sabina Petrazzuolo. Design by FCD.