7 Domande a Rani Zackhem - Intervista allo stilista

Nato in Libano, cresciuto in Kenia e formatosi a New York, lo stilista Rani Zackhem, dopo il grande successo ottenuto ad AltaRoma, si racconta con un’intervista ad UptownGirl tra ispirazioni,progetti futuri, celebrities ed il suo amore per la “Città Eterna”.







Quando ha scoperto di voler fare lo stilista?

A dir la verità non c’è un momento preciso della mia vita in cui ho scelto di fare lo stilista. E’ nato quasi tutto automaticamente.
Ho avuto sin da quando ero bambino una forte passione per la moda, che ho approfondito con gli studi e che in qualche modo mi ha condotto sempre in quella direzione.



Ha studiato Fashion Design alla Parsons School of Design di New York, in che modo questa città ha influenzato la sua creatività?

Sono nato in Libano cresciuto in Kenia e ho studiato a New York.
Ogni città in cui ho vissuto anche solo per poco tempo ha influenzato la mia creatività. Ma New York è la città dove mi sono formato, dove è nato Rani Zakhem designer quindi ha sicuramente avuto un influenza maggiore rispetto alle altre città dove ho trascorso parte della mia vita,motivo per cui quest’anno ho deciso di farle un omaggio dedicandogli la mia collezione.




Da cosa trae maggiormente ispirazione per le sue nuove collezioni?

L’ispirazone è spontanea, non nasce da un ragionamento nasce dalle emozioni che ricevo, dai luoghi che visito,dai libri che leggo e dalle persone che incontro.



Come descriverebbe la “donna per cui disegna”?


Una donna raffinata e glamour che mixa perfettamente il fascino contemporaneo con l’eleganza delle donne del secolo scorso.


Numerose celebrities americane hanno indossato le sue creazioni, ce n’è qualcuna che non ha ancora avuto modo di vestire ma vorrebbe?

Non c’è una celebrity in particolare!
Amo vestire tutte le donne che amano se stesse e hanno un proprio stile. Mi piace interpretarlo e tradurre in moda la loro personalità.





Perché tra tutte le settimane della moda ha deciso di far sfilare le sue collezioni proprio ad “AltaRoma”?.
Innanzitutto perché Amo Roma, è ricca di arte, storia e tradizioni. Per me è importante valutare questi aspetti nella scelta dei luoghi in cui portare le mie collezioni. E’ dal luglio 2014 che partecipo ad “AltaRoma” ed è sempre una grande emozione.



Il suo marchio è diversificato in tre line: Pret-à-porter, Sposa ed Alta Moda, quail sono i suoi piani futuri al riguardo?

Il 16,17,18,19 marzo sarò con la mia collezione a Dubai per L’Arab fashion week. Inoltre ho in progetto una serie di TrunkShow.








 

Francesca Runco

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!