Beauty hacks: Leg contouring



Da tempo, ormai, è entrato a far parte della beauty routine di tantissime donne: che venga realizzato per coprire i difetti di un viso o per esaltarne le bellezze, il contouring, molto amato soprattutto dalle star e di cui la bella Kim Kardashian ne è universalmente la regina, è una tecnica che consiste nell'ombreggiare, nello scolpire e nell'illuminare alcune parti del viso andando a ridonargli tridimensionalità e volume che, difatti, viene appiattito con l’utilizzo del fondotinta (ricordiamo che quest’ultimo nasce proprio per andare a coprire le imperfezioni e rendere la pelle omogenea, preparandola ad un trattamento ulteriore). Tutto ciò di cui abbiamo bisogno per realizzare il contouring è una terra, un fondotinta o un correttore di una tonalità maggiore rispetto il prodotto applicato per effettuare la base del viso, un illuminante, un blush e dei pennelli di medie o piccole dimensioni, perfetti per andare a sfumare e definire al meglio.


Nelle foto Kim Kardashian.


How to:

  •  Dopo aver pulito ed idratato a fondo la pelle, applica il fondotinta e sfumalo in modo uniforme su tutto il viso. Dai un tocco di cipria finale per dare alla pelle un effetto vellutato e per rendere la stesura dei successivi prodotti più facile, evitando eventuali macchie e sbavature;
  •  Zone d’ombra: applica la terra (fondotinta o correttore che sia) della tonalità più scura appena sotto l’attaccatura dei capelli, su entrambi i lati della fronte, del naso, della mandibola e, infine, negli incavi delle guance;
  •  Punti luce: utilizziamo l’illuminante per dare un tocco di luce al nostro viso senza il quale apparirebbe cupo scavato. Si illumina la zona centrale della fronte, quella appena sotto gli occhi, il mento e l’arco di cupido;
  • Sfuma il tutto con i pennelli adatti o con delle spugnette, molto più comode per stendere i prodotti liquidi. Infine applica un po’ di blush del colore che preferisci (ma adeguato alla tua carnagione) dallo zigomo alle tempie.


Se credete che il contouring venga realizzato solo per scolpire il viso, allora vi state sbagliando. Con il contouring si può far sembrare il proprio seno più grande e sostenuto, si possono definire gli addominali o addirittura rendere il proprio lato B più tondo e sodo… si possono snellire le gambe facendole sembrare più toniche e persino più lunghe! Oggi vi parlo proprio del Leg Contouring, un trucco che sta facendo impazzire le donne di tutto il web. Molto semplice da realizzare, il leg contouring non era, in precedenza, del tutto sconosciuto, anzi, tante sono le celebrities che lo hanno realizzato ad insaputa di tutti. Perché ad insaputa di tutti? Perché se realizzato bene, l’effetto è talmente naturale che è davvero difficile notarlo! A portarlo nelle case più comuni è stata Nikki French, una truccatrice della Grande Mela che poche settimane fa ha rivelato questo trucchetto a tutte le sue followers, regalandoci un prezioso video tutorial con tanto di risultato sorprendente (questo il link che vi rimanda al video di cui sto parlando. 

Utile per rimediare al pallore pre-abbronzatura, per sfoggiare delle belle gambe snelle e toniche sotto il nostro vestitino preferito e sentirsi più sicure del proprio corpo camuffando delle piccole imperfezioni, tutto ciò che ci serve per realizzare il leg contouring è un abbronzante istantaneo (liquido o spray, uno dei tanti è l’abbronzante Hoola Zero Tanlines della Benefit Cosmetics), un illuminante, un fondotinta o una terra di una tonalità più scura rispetto l’abbronzante e dei pennelli grandi per andare a sfumare. Un’alternativa ai pennelli è la beauty blender, una spugnetta studiata appositamente per la stesura del make-up, garantendo un risultato naturale e senza macchie.


How to:

  • Applicare l’abbronzante su tutta la gamba in modo omogeneo;
  • Stendere il prodotto più scuro lungo i lati della gamba e sopra il ginocchio, disegnando una specie di U. Seguire la linea naturale dei muscoli fino ad arrivare alle caviglie. Il prodotto più scuro è ciò che creerà l’effetto snellente;
  •  Applicare l’illuminante al centro della gamba per donare tridimensionalità;
  • Sfumare il tutto senza lasciare macchie e assicurandoti che sia tutto perfettamente uniforme.






Il leg contouring è solo un trucchetto momentaneo, utile a coprire, come già detto, delle piccole imperfezioni e non a compiere miracoli. Ricorda che dietro il trucco che indossi ci sei sempre tu, c’è il tuo corpo e la tua persona, le tue idee, le tue passioni e i tuoi valori. Non pensare al trucco come ad una maschera, accetta ciò che sei! E se c’è qualcosa di te che non ti piace, allora cambialo!




Maria Raffaella Papa

Sono un'amante dell'arte, e il mondo ne è pieno. Musica, arte visiva, film, letteratura, natura. Le punte della mia vita, e la mia esistenza oscilla tra un vertice e l'altro. 


Scrivo, scrivo tanto ma non molto. Scrivo quando sento il bisogno di farlo, quando devo raccontare una piccola storia, qualcosa che ho visto, qualcosa che ho sentito o provato. E leggo, leggo tanto ma non molto. Leggo quando sento di star perdendo la strada, quando ho bisogno di un lampione che mi faccia luce, che mi aiuti a ritrovare il mio percorso. 

Un mio difetto? Sono una perfezionista. Tutto deve essere in perfetto ordine, perfettamente allineato, perfettamente centrato, non una sbavatura, niente di fuori posto. Per questo sono molto lenta, lentissima, in tutto ciò che devo fare.
Un mio pregio? Sono una perfezionista. Sono dell'idea che le cose o vanno fatte bene o non le si fanno. E un buon lavoro esige tempo. Tutto deve essere accurato, selezionato, ben disposto.  

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!

-->

Barra video

Loading...