Alice attraverso lo specchio: tutti i look del nuovo film di James Bobin.

Dopo il grande successo del primo capitolo “Alice in Wonderland”, uscito nelle sale italiane nel 2010, torna quest’anno, con una diversa regia (la prima pellicola è stata girata da Tim Burton), il secondo film dedicato alla ragazzina più sognatrice di tutti i tempi.
La biondissima Alice, interpretata da Mia Wasikowska si troverà questa volta a dover affrontare il Tempo -impersonificato e interpretato da Sacha Baron Cohen- per aiutare il Cappellaio (Johnny Depp) a ritrovare la sua famiglia.
Nel cast anche Anne Hathaway che interpreta la regina bianca, e una trasformazione rocambolesca di Helena Bonham Carter, nei panni della stramba regina rossa.
Ma vediamo tutti i look dei protagonisti.
Costumista d’eccezione è il premio Oscar Colleen Atwood, vinto nel 2011 proprio per i costumi di Alice in Wonderland.



Anche questa volta la sua bravura non si smentisce 
e veste la Wasikowska, come la trama ritiene, 
prima in completo navale (giacca lunga blu navy e pantaloni skinny); 
poi per il suo viaggio nel Sottomondo, con un completo in stile mandarino, che la protagonista attribuirà, durante il film, proprio all’abbigliamento 
tipico dell’imperatrice della Cina. 
Il completo, composto da un pantalone palazzo, alle caviglie, 
e una giacca abbottonata è una vera esplosione di colori.











Coloratissimo anche lo stile del Cappellaio, immancabile il cilindro, accompagnato da una giacca bordeaux con alamari, 
in perfetto stile ottocentesco.







Abito bianco, tulle e tanta grazia per Anne Hathaway, 
la regina bianca. Gonna lunga in chiffon, 
applicazioni di strass e tanta leggerezza.











Più aggressivo è invece il look della regina rossa (Helena Bonham Carter), pantaloni e corsetto alla cavallerizza, ampliati da una gonna che scende con ampie pieghe sulla parte posteriore, maniche a sbuffo e scettro, pronta all’attacco! 

Maria B. de Luca

Classe 1993, studentessa di pedagogia, ho cambiato decisamente strada quando, dopo aver frequentato un corso di giornalismo e aver messo l’attestato insieme ai sogni nel cassetto, una mia amica prova a propormi un blog personale. Idea subito scartata, ma rispolverato il diploma classico e il certificato di “giornalista in erba”, ho cominciato a propormi come blogger freelance. Scrivo articoli per un paio di magazine online e qualcuno anche cartaceo, le mie passioni sono la moda e i viaggi. Segni particolari: determinazione! 

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!