Come sono cambiate le donne Italiane.


La prima cosa che salta all'occhio, osservando le foto delle nostre mamme e delle nostre nonne, è che la donna italiana di oggi è molto più attenta al proprio look. Quarantenni e cinquantenni indossano senza vergogna miniabiti, shorts, top scollati e biancheria sexy.  Se un tempo la over 30 vstosa era considerata "bizzarra", adesso è quasi la norma. Una donna non si priva mai di ciò che la rende attraente, sia essa madre o nonna, o comunque in età matura. Tatuaggi, piercing, extension, non sono più solo appannaggio delle giovanissime.

Negli ultimi anni lo shopping, per la donna, ha assunto un ruolo di rilievo. Un tempo c'era il negozio di fiducia, nel quale comprare capi sempre simili. Oggi, grazie ai grossii centri commerciali e all'e-commerce, ma anche ai mercatini locali, ci si può togliere qualche sfizio, modificando il proprio look  e riuscendo in tal modo ad essere eleganti senza spendere troppo.  Lo stesso avviene per la bigiotteria e per i cosmetici, perché oggi le donne sanno scegliere.

La donna del nuovo millennio è in possesso di informazioni che le generazioni precedenti non avevano. E' consapevole del proprio corpo e di come gestirlo. Anche nel sesso c' è stata un'evoluzione. Non è più soltanto un gesto automatico, ma si cerca in esso la soddisfazione di esigenze individuali. La letteratura, il cinema, la televisione, Internet,  hanno informato la donna su come arrivare al piacere nel rapporto. Sono sempre meno le partner accondiscendenti, e aumentano quelle che con gesti o parole fanno capire all'uomo cosa vogliono davvero. Il sesso è diventato gioco, esperimento e avventura.
Avere coscienza del proprio corpo significa anche essere preparate sulle più comuni patologie femminili, e di conseguenza sottoporsi agli esami necessari per prevenirle. 

La donna moderna sa che la prima guarigione è la prevenzione, perciò è attenta a tenersi controllata con regolarità. Molti tipi di cancro che un tempo erano letali hanno una percentuale di guarigione notevole, grazie ai progressi della medicina ma anche grazie al comportamento delle pazienti. Per quanto riguarda l'argomento ginecologia e contraccezione esistono come mette in evidenza il sito lunastorta.it ancora molti dubbi e domande a riguardo, perplessità che comunque possono essere risolte consultando i numerosi siti di domande e risposte sulla ginecologia oppure facendo una chiacchierata con un buon ginecologo.

Volendo dipingere un quadro generale, si può dire senza dubbio che questa generazione di donne è indipendente, sicura di sé, pronta al confronto ed estremamente concentrata sulla cura di se stessa. In campo lavorativo, purtroppo, i passi avanti sono stati fatti con una maggiore lentezza. Le donne manager sono tante, tante coloro che hanno più successo dei colleghi uomini, ma quando si guarda alla scala più "bassa" delle posizioni professionali ecco che spuntano le magagne.  La donna troppo bella è considerata poco seria, la donna brutta viene scartata, quella in età fertile guardata con sospetto perché i figli potrebbero incidere sul lavoro. 
Il sessismo è ancora presente quando si effettuano colloqui di assunzione.

Quando si arriverà alla parità anche nel campo del lavoro, le donne avranno compiuto una grande conquista. Queste donne del nuovo millennio elegantissime, raffinate, colte, un po' polemiche, curate, curiose e ambiziose!

Sabina Petrazzuolo

Blogger di Uptowngirl.it - Segni particolari: Ecclettica. Classe 1988, storica dell'arte e esperta di comunicazione digitale, amante dei viaggi, della moda e della cultura.
Delle mie passioni ne ho fatto un lavoro e dopo anni di formazione ed esperienze professionali attualmente lavoro come freelance seguendo startup e aziende di settore. Nel "tempo libero" mi dedico alla scrittura, oltre a scrivere ed editare articoli su Uptowngirl Blog collaboro con testate giornalistiche e magazine. Mi trovate con un macbook in una mano e la valigia nell'altra, pronta a scoprire nuovi luoghi, tradizioni e culture, conoscere nuova gente e nuovi sapori.

Ho trasformato la mia vita in una storia che racconto ogni giorno su Uptowngirl.it

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!

-->

Barra video

Loading...