Abiti per neonato: quali scegliere


Ogni futura mamma durante la gravidanza, organizza nel migliore dei modi la prossima venuta del suo bambino, cercando di preparare non solo un ambiente sereno, ma di munirsi anche da un punto di vista pratico di tutte quelle cose di cui necessita un neonato.
Alcuni psicologi hanno pertanto stilato una sorta di manuale da leggere prima di diventare mamma e che contiene tutto ciò che bisogna comprare per l’arrivo di un neonato a partire dall’abbigliamento.
Fortunatamente al giorno d’oggi, è possibile sapere con esattezza quale sarà il sesso del bambino prima della sua nascita, di modo che anche per l'acquisto dei vestitini sarà facile scegliere senza più sbagliare.
Tuttavia, è consigliabile non comprare troppe cose, anche spinte dal fascino di questi piccoli vestitini a volte davvero fantasiosi, dal momento che in pochi mesi la taglia del bambino cambierà.





Consigli per comprare i vestitini giusti
Regola fondamentale quando ci si accinge a comprare vestitini è appunto fare attenzione alla taglia e quindi comprarli un po’ più grandi rispetto all’esatta misura del bimbo, oltre ad assicurarsi che siano facili da sfilare e infilare.
Inoltre, è preferibile non acquistare abiti che siano particolarmente elaborati, soprattutto nel caso in cui la vestizione fosse complicata, dal momento che potrebbero non essere apprezzati dal vostro bimbo, che inizierà a disperarsi e a non collaborare.
Sarebbe meglio non comprare neanche quei capi che si possono infilare e sfilare dalla testa, non molto amati dai bambini.
Bisogna inoltre ricordarsi sempre di togliere le etichette dei vestitini che potrebbero causare irritazioni alla pelle del bambino, senza dimenticarsi di controllare le modalità di lavaggio del caso si tratti di particolari tessuti.
Di qualsiasi indumento si tratti, è sempre consigliabile lavarlo appena acquistato con un detersivo apposito per i neonati, evitando l’uso di ammorbidenti o usandone anche in questo caso uno appositamente formulato per gli abiti dei bambini, avendo cura di sciacquarlo abbondantemente con acqua in modo da eliminare qualsiasi traccia di sapone.



I primi abiti per neonato
Tra gli abiti da comprare ad un neonato, in cima alla lista vi sono body in cotone, almeno 5 dal momento che vi verranno richiesti anche in ospedale, preferibilmente con apertura sulla spallina, molto facili da mettere, come quelli che trovate su www.buyitalianstyle.com portale specializzato nella vendita di abiti per neonato che propone numerosi modelli adatti proprio ai primi mesi di vita del bambino.
Oltre ai body è necessario acquistare almeno sette tutine pratiche e comode sempre in cotone, ciniglia o lana a seconda del periodo di nascita del piccolo.
Non possono mancare poi delle pratiche camicine aperte dietro di cotone, insieme a cappellini e mutandine.
Anche il pigiamino dovrà essere in cotone, flanella o ciniglia e a seconda dei vostri gusti esistono modelli interi o a due pezzi.
A completamento dell’abbigliamento del vostro bimbo, non possono mancare calzini e scarpine dal momento che i piedi dei neonati sono sempre piuttosto freddi.
Abbigliamento invernale
Con l’arrivo dell’inverno bisogna premunirsi affinché il proprio piccolo sia ben coperto e al caldo.
La regola di base vuole che vada vestito a cipolla, cioè a strati, di modo che si può sempre togliere o aggiungere qualche capo.
In particolare, ciò che non deve assolutamente mancare nell’abbigliamento invernale di un neonato Ã¨:
  •  una tuta in ciniglia o in felpa,
  • felpe e pullover in pile,
  • intimo a manica lunga in cotone felpato,
  • tute lunghe con i piedini in ciniglia o felpa,
  • un giubbotto imbottito,
  • pantaloni lunghi in felpa.
Ovviamente bisogna regolarsi in base alla temperatura esterna dal momento che in molte città italiane non fa molto freddo e quindi non è obbligatorio utilizzare il tutone, che al contrario potrebbe servire in quelle città dove nevica spesso.


Sabina Petrazzuolo

Italian Lifestyle Blogger - Nata sotto il legno del leone. Confusionaria e confusa, eclettica per dirlo elegantemente. Amante dei fiori e del colore rosso sogna una vita vista mare immersa nei colori dell'autunno e negli addobbi di Natale. Storica dell'arte, digital project manager e blogger, si occupa di formazione e consulenza per l'avvio di progetti digitali. Vive delle sue passioni e le racconta su Uptowngirl.it 

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!

//]]>