Artisanal Intelligence: artigianalità e moda a Roma.

Ieri, venerdì 10 Luglio, in occasione della partenza di Altaroma, ho partecipato all'opening di A.I. Creative Crime, evento che ha inaugurato la sezione Altaroma Fashion Hub.

Una mostra non tradizionale, che racconta la storia di 10 edizioni della manifestazione Artisanal Intelligence per AltaRoma attraverso fotografie e profili di artisti, artigiani e designers che hanno partecipato nel corso di questi anni ad A.I. .Un vero e proprio documento che riepiloga la situazione degli ex protagonisti sul lavoro svolto.


La sala che ha ospitato la manifestazione, all'interno di palazzo delle Esposizioni di via Nazionale, è stata divisa in due spazi contrapposti nello stesso ambiente: l'archivio con tutti i partecipanti nei cinque anni di attività del progetto e i nuovi designers presentati con l'edizione di quest'anno.

I protagonisti delle nuove storie storie raccontate in questa edizione sono: i Cappelli di Ilariuss di Ilaria Soncini, gli accessori di Michele Chiocciolini, gli abiti di Lieke Pansters, le camicie di Silvia Bergomi per Naugy, i tessuti di Pierre-Louis Mascia e la collezione di gioielli di Luigi Borbone.
La mostra a cura di Clara Tosi Pamphili e Alessio de’Navasques sarà aperta fino al 13 Luglio con ingresso gratuito.


Continuate a seguire la manifestazione attraverso gli hashtag: #UptowngirlBlog e #AltaRoma.





Sabina Petrazzuolo

Italian Lifestyle Blogger - Nata sotto il legno del leone. Confusionaria e confusa, eclettica per dirlo elegantemente. Amante dei fiori e del colore rosso sogna una vita vista mare immersa nei colori dell'autunno e negli addobbi di Natale. Storica dell'arte, digital project manager e blogger, si occupa di formazione e consulenza per l'avvio di progetti digitali. Vive delle sue passioni e le racconta su Uptowngirl.it 

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!

//]]>