Autunno. Dove vedere il Foliage nel Lazio e in Italia

Qualcuno ha detto Autunno?
Nella mia wishlist delle speciali cose da fare durante l'Autunno, non poteva non esserci il foliage.
Lo so, Canada, Giappone, Cina e Austria non sono proprio vicinissime ma, al contrario di quanto si crede, è possibile assistere a questo spettacolo della natura anche in Italia (e nel Lazio).
Ma prima, sapete cos'è il Foliage?


foliage dove vederlo nel lazio e in Italia




Cos'è il Foliage e dove vederlo.


Con l'arrivo dell'autunno la natura offre l'ultimo incantevole spettacolo prima del congedo che arriva con l'inverno. Funziona esattamente così: dopo la neve dell'inverno arriva la primavera con splendide e profumate fioriture che si conclude esattamente con questa stagione quando i colori cambiano e la natura apparentemente muore per poi rinascere più bella di prima dopo i rigori dell'inverno.
Il termine, come intuirete, non è nostro ma è stato accolto con grande entusiasmo nel linguaggio comune. Il foliage indica il periodo durante il quale le foglie si tingono di mille sfumature rosse e gialle donando ai paesaggi di boschi e prateria un exploit di colori caldi, struggenti, suggestivi e romantici.
Il fenomeno spontaneo riguarda solo alcune specie di alberi che appunto cambiano di colore passando dal verde, al giallo, all'arancione e al rosso fino a diventare marroni e cadere a terra.


Chi ha già sentito parlare di Foliage, sarà sicuramente rimasto estasiato dagli spettacoli surreali che provengono dal mondo. Ma voi lo sapevate che anche i nostri boschi offrono un suggestivo spettacolo di Foliage?
Da Nord a Sud, passando per il centro Italia, ecco alcuni dei posti più belli dove poter assistere a questo spettacolo della natura.

dove vedere il foliage nel lazio e in italia

(Se avete suggerimenti di luoghi non citati qui di seguito, sono ben accetti).

Foliage. Dove vederlo in Italia e nel Lazio

Il Nord Italia, forse è il territorio che più è in grado di regalarci spettacoli di Foliage. Tra questi:

Il bosco di faggi nel Parco Regionale del Monte Beigua (Ge);
Il bosco di castagni del Roero (CN) nei pressi del Centro outdoor di Valle delle Rocche;
I boschi dei monti biellesi (BI);
I boschi della Val Ferret, ai piedi del Monte Bianco (Ao);
La faggeta della Val Massimo (So);
I boschi nella valle dei Mocheni in Trentino (Tn)

Il Centro Italia invece è famoso sopratutto per il parco Nazionale delle Foreste Casentinesi (Ar) che regala ogni anno spettacoli di sfumature in rosso nella Foresta della Lama e nella Foresta di Campigna.
Anche le Marche regalano un luogo assai suggestivo: il Parco Nazionale dei Monti Sibillini è ricco di aceri e faggi che d'autunno si tingono di giallo e rosso. Sempre qui è possibile raggiungere la faggeta sotto l'Eremo di San Leonardo.

Il Sud Italia invece, è famoso per il Parco della Sila (CS), un luogo ideale per assistere al foliage di aceri, pioppi, facci e castagni che si colorano d'autunno.

Foliage nel Lazio

Se siete a Roma probabilmente, vi stupirete di quante ville di Roma possono offrirvi lo spettacolo del Foliage.
Se avete del tempo a disposizione per fare una o più gita fuori mano ci sono alcuni posti, particolarmente suggestivi che vale la pena di vedere.
Tra questi la selva di Malano, nei pressi di Bomarzo e il parco Marturanum a Barbano Romano.
Se insieme al Foliage, volete fare anche attività di birdwatching vi consiglio il borgo di Fogliano e l'area del lago di Paola a Sabaudia.

Le tavolozze più belle del Lazio però si trovano a Bracciano, all'interno del parco di San Liberato grazie alla presenza di aceri canadesi e ciliegi giapponesi. Il giardino dai mille colori è stato progettato dal paesaggista Russell Page e ospita anche una chiesa romantica racchiusa dal bosco di castagni secolari.
Insomma uno spettacolo da non perdere.

dove vedere il foliage nel lazio e in italia
Ph - http://www.sanliberato.it/


Se siete #AutumnLovers come me, non perdetevi l'articolo 


Sabina Petrazzuolo

Lifestyle Blogger - Segni particolari: Ecclettica. Classe 1988, storica dell'arte e esperta di comunicazione digitale, amante dei viaggi, della moda e della cultura.
Delle mie passioni ne ho fatto un lavoro e dopo anni di formazione ed esperienze professionali attualmente lavoro come freelance seguendo startup e aziende di settore. Nel "tempo libero" mi dedico alla scrittura, oltre a scrivere ed editare articoli su Uptowngirl Blog collaboro con testate giornalistiche e magazine. Mi trovate con un macbook in una mano e la valigia nell'altra, pronta a scoprire nuovi luoghi, tradizioni e culture, conoscere nuova gente e nuovi sapori.

Ho trasformato la mia vita in una storia che racconto ogni giorno su Uptowngirl.it

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti!